Re Carlo al limite e frustrato per colpa di Harry: cosa ha combinato stavolta il principe?

0
110

Pare proprio che Re Carlo sia arrivato al limite della sopportazione e tutto per colpa del comportamento di Harry. Ma cosa ha fatto?

Sembrava che il peggio fosse passato a gennaio dopo l’uscita dell’autobiografia del principe Harry “Spare – Il Minore” che aveva messo a dura prova la royal family. Eppure, Carlo non poteva prevedere di certo l’ultima mossa pubblica di Harry. Pensava, infatti, che dopo il loro ricongiungimento per l’incoronazione dello scorso 6 maggio tutte le divergenze si potessero appianare. Ma così non è stato.

Re Carlo preoccupato
Non sarebbe un periodo semplice per Carlo – (Fonte ANSA) – FormatoNews.it

William e Harry non si parlano ancora e il duca del Sussex è volato subito negli Stati Uniti dopo la cerimonia all’Abbazia di Westminster senza partecipare al banchetto reale in onore del re. E così, padre e figlio non hanno avuto l’occasione di parlarsi con grande dispiacere e disappunto da parte del sovrano a cui manca Harry.

E pare ora che il re sia sempre più amareggiato e sconsolato per la situazione più che tesa tra Harry, i Windsor, il Palazzo e le istituzioni del Regno Unito. Carlo, infatti, a causa della battaglia legale intrapresa dal principe contro i tabloid britannici per aver ottenuto in modo illecito informazioni sul suo conto e sulla famiglia, sarebbe triste e frustato.

L’umore nero di re Carlo: parla una fonte vicina alla famiglia reale

Carlo avrebbe un umore così tetro e nero, da essere ben visibile a tutti. Insomma, il re sicuramente al momento non è per nulla felice della situazione. Come riportato, infatti, dal ‘Sunday Times‘, una fonte vicina alla famiglia reale avrebbe dichiarato come siano giorni complicati per il monarca.

Harry contro i tabloid britannici
Il comportamento controcorrente di Harry potrebbe mettere in crisi Buckingham Palace – (Fonte ANSA) – FormatoNews.it

Il re parla di Harry ogni volta che lo vedo“, ha spiegato l’insider. “C’è un po’ più di frustrazione per il suo comportamento perché continua ad andare dritto per la sua strada“. Ed effettivamente il principe ha agito liberamente e come meglio credeva senza confrontarsi col resto della royal family.

Anzi, quando è tornato a Londra per la causa davanti all’Alta Corte Harry non ha incontrato il padre e di contro non sarebbe stato nemmeno invitato il prossimo 17 giugno al Trooping The Colour, la parata che si tiene ogni anno in onore del compleanno del sovrano. Buckingham Palace, infatti, è preoccupata per le informazioni, o forse sarebbe meglio dire le indiscrezioni, che il principe potrebbe far trapelare durante il processo e che potrebbero essere estremamente controproducenti per i Windsor.

Insomma, sembra una bomba pronta ad esplodere da un momento all’altro. Da sempre, infatti, la famiglia reale inglese ha cercato di mantenere un atteggiamento super partes evitando di immischiarsi coi fatti pubblici e con la politica. Harry però sta andando controcorrente, facendo preoccupare non poco il padre per il suo comportamento potenzialmente pericoloso per la Corona.

Anche perché le accuse di Harry riguardano una fuga di notizie che in realtà proverrebbe da palazzo e che potrebbe danneggiare i Windsor. In altre parole, la stampa non avrebbe ottenuto informazioni sul principe in maniera illegale come lui sostiene. E non finisce qui. Sempre come riportato dal ‘Sunday Times‘, Harry non aveva alcuna intenzione di fare causa ai tabloid britannici. Sarebbe stato convinto in realtà dal suo avvocato, David Sherborne, nel 2018 e non è chiaro perché il principe abbia accettato.