Alberto Matano: non pensava potesse accadere!

0
102

Il conduttore de La vita in diretta parla per la prima volta del suo compagno e confessa: “Ho taciuto l’amore con Riccardo per proteggerci”

Per tanto tempo si è parlata di una presunta omosessualità di Alberto Matano. Per lunghi mesi solo indiscrezioni ma mai certezze fino a quando lo stesso conduttore non ha annunciato le nozze.

Il presentatore televisivo, poche settimane fa si è unito in matrimonio con il suo compagno Riccardo e per la prima volta ha parlato del loro rapporto e del motivo per cui ha preferito tacere sulla sua relazione.

alberto matano
Alberto Matano: non pensava potesse accadere!

Il conduttore televisivo si sbottona sul suo privato

Alberto Matano e Riccardo Mannino, hanno una relazione che va avanti da più di 15 anni. Ad ufficializzare la cerimonia ci ha pensato Mara Venier e dopo le nozze la coppia è stata travolta da una vera e propria ondata d’amore.
In una recente intervista lo stesso conduttore ha confessato il motivo per cui fino ad oggi non ha mai parlato della sua omosessualità e del suo compagno.
Alberto ha spiegato che non ha mai mentito a nessuno ma ha preferito tenere in silenzio la sua storia. Nello stesso tempo, però ha capito che se lo avesse confessato prima non avrebbe fatto un errore dato che nelle ultime settimane è stato travolto da una marea di messaggi di affetto da parte di colleghi e fans.
alberto matano
alberto matano e suo marito -web

Il motivo del suo silenzio

Continuando l’intervista, Alberto Matano ha raccontato che diversamente dal suo compagno che è avvocato e non è abituato alle luci dei riflettori, ha preferito fare silenzio sulla sua stria. D’altronde per anni è stato dietro il bancone di un Tg e attualmente è alla conduzione di un programma di successo. Il fatto di celebrare le nozze alla luce del sole però l ha fatto riflettere e ha capito che il pubblico ha molta stima di lui.
Per tutte le altre news ed anticipazioni sul mondo del gossip e dello spettacolo continuate a seguirci sempre su formatonews.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here