Seno cadente? Come migliorarlo in 4 mosse!

0
125

Contrariamente a quanto si possa pensare, anche le donne dovrebbero allenare il petto durante il work-out. Vediamo insieme i dettagli.

Spesso e volentieri, si pensa che l’allenamento del petto sia qualcosa di esclusivo per il genere maschile. In realtà, anche la donna dovrebbe concentrarsi su questo particolare gruppo muscolare, non solo per tonificare la zona, ma anche per sollevare il seno – qualsiasi sia la dimensione.

Seno: allenalo così (Vanity Fair)
Seno: allenalo così (Vanity Fair)

Sfatato il mito del work-out per il petto ad esclusiva maschile, abbiamo deciso di proporvi un allenamento specifico. Si tratta di un circuito di quattro esercizi. Approfondiamo insieme l’argomento nel prossimo paragrafo.

Seno: ecco il work-out perfetto per il petto femminile

Il work-out che abbiamo deciso di proporvi contempla l’esecuzione di quattro esercizi, specifici ed utili per tonificare i muscoli del petto e – conseguentemente – tirare su il seno femminile. Prima di tutto, cominciamo l’allenamento con le flessioni: se siete alle prime armi, potete iniziare ad eseguirle in piedi svolgendo il piegamento appoggiati ad una superficie sollevata (tavolo, sedia oppure bracciolo del divano). Eseguite tre serie da 10 ripetizioni, con una pausa di 1 minuto tra una serie e l’altra.

Come secondo esercizio, eseguiamo un semplice plank – perfetto per tonificare l’addome, ma anche petto, schiena, gambe e glutei. Le tempistiche dipendono dalla vostra forma fisica: se siete dei novellini, consigliamo di partire con tre serie da 30 secondi l’una con una pausa di 20/30s tra una serie e l’altra.

Plank (Space Sport Center)
Plank (Space Sport Center)

Proseguiamo quindi il work-out con il roman dip: si tratta di piegamenti particolari che interessano le spalle e i tricipiti. L’esecuzione è molto semplice, ma occorre eseguire il movimento correttamente per evitare infortuni. Sedetevi su una sedia e posizionate le mani sul bordo, a questo punto uscite con il gluteo, scendete e risalite, facendo forza con le braccia. Attenzione: non irrigidite il collo e il trapezio, isolate i muscoli delle braccia e dei tricipiti. Qui di seguito potete accedere ad un tutorial dettagliato sull’esecuzione.

Infine, per concludere, concentriamoci sull’addome eseguendo il cruch: si tratta semplicemente dei classici addominali. Stendetevi a pancia in su, posizionate le braccia tra collo e nuca e sollevate il petto utilizzando esclusivamente l’addome. Cominciate con tre serie da 15 ripetizioni, con una pausa di 30s/1m tra una serie e l’altra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here