Pensionati: se non presenti questa domanda puoi perdere 155 euro

0
460

Se entro la fine dell’anno non verrà presentata all’INPS questa domanda, alcuni pensionati perderanno 155 euro come integrazione della loro pensione.

Domanda all'INPS
Domanda all’INPS
(@hokentechitalia)

Molti pensionati percepiscono una pensione che è rimasta la stessa di quella erogata per la prima volta, altri invece percepiscono una pensione che a causa di alcuni scatti avvenuti all’inizio anno è aumentata.

Ci sono pensionati che non sono al corrente che possono fare una domanda all’INPS per incrementare la pensione di circa 155 euro. Vediamo per chi e come è possibile

Chi può e come avere l’integrazione nella pensione

Pensionati e pensioni
Pensionati e pensioni
(@luciano_narese_aaf_ingbank)

L’importo da aggiungere è di 154,94 euro e riguarda i titolari di pensione o pensioni che sono al di sotto del trattamento minimo INPS e che rispettano le condizioni di reddito.

Coloro che possono percepire 154,94 euro in più nell’assegno pensionistico sono i pensionati che hanno una pensione mensile di 524,35 euro  per un totale annuo di 6816,55 euro.

I pensionati che hanno un assegno mensile superiore a 524,35 euro mensili fino a 536, 27 euro avranno diritto a un importo inferiore. Oltre queste cifre non si percepisce l’aggiunta dei 154,94 euro.

Sia il reddito del pensionato che quello accumulato con il coniuge sono dei parametri importanti da considerare per capire se è possibile avere l’integrazione di circa 155 euro in pensione. I pensionati senza coniuge il cui reddito non è oltre i 10.224, 83 euro possono usufruire dell’integrazione.

Per i pensionati con coniuge che hanno un reddito non oltre i 20.049,65 euro possono anch’essi usufruire dell’integrazione. L’INPS riesce a stabilire il tutto in base alla banca dati in suo possesso con tutte le informazioni che riguardano il pensionato e in base a quello che viene dichiarato dal pensionato.

Per coloro che pur avendone diritto non percepiscono l’integrazione dovuta per richiederla devono fare domanda all‘INPS per la ricostituzione della pensione. La modalità è semplice, bisogna collegarsi al sito dell’INPS nell‘area riservata e tramite SPID, CIE o CNS fare la richiesta.

Senza la suddetta domanda i pensionati aventi diritto all’integrazione perderanno l’occasione di avere l’aggiunta nella pensione di 154,94 euro.