Sicilia, primi casi di variante brasiliana. Per gli esperti, resiste agli anticorpi

0
45

Individuati in Sicilia i primi casi di variante brasiliana del Covid: sono due fratelli di Sant’Agata di Militello. Contagiati anche i loro genitori

L’87% dei contagi da Covid è imputabile, secondo i dati contenuti nell’ultimo monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute, alla variante inglese, tuttavia in Sicilia sono stati individuati i primi casi di variante brasiliana, considerata dagli esperti tra le mutazioni del virus più aggressive. I soggetti contagiati sono due fratelli di Sant’Agata di Militello, in provincia di Messina, un ventinovenne rientrato dalla Calabria e una diciottenne. Secondo gli esperti, questa variante potrebbe essere più contagiosa e in grado di indebolire la risposta immunitaria in persone già infettate o vaccinate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid, terapie piene, il Primario: “Posto in intensiva solo a chi ha chance di uscirne”

Positivi anche il padre e la madre

Entrambi, ha spiegato Teresa Pollicino, che insieme al Professor Giuseppe Mancuso dirige il laboratorio del Policlinico di Messina, dove sono stati analizzati i campioni molecolari dei due ragazzi, “si trovano in isolamento domiciliare con qualche sintomo, insieme al padre e alla madre, anche loro positivi. I tamponi eseguiti sui genitori verranno caratterizzati nelle prossime ore per capire se il ceppo brasiliano ha contagiato l’intera famiglia“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> “In alcuni casi prendere questo farmaco può avere esito fatale”, AstraZeneca ora avvisa chi sta per vaccinarsi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here