Bollette luce e gas: arriva il risparmio. Ecco di quanto parliamo

0
148

Ci sono sicuramente delle buone notizie in arrivo per tutte le famiglie italiane. Ad anticiparle ieri è stato il presidente dell’Arera Stefano Besseghini.

“Ci saranno delle variazioni importanti superiori al 20% sicuramente” , “gli uffici stanno completando adesso anche alla luce del decreto di ieri i conti. Sul gas credo ormai che siamo a fine mese, sarebbe ragionevole aspettarsi qualcosa intorno al 10% perché in quel caso la variazione più importante l’ha fatta nei due mesi precedenti, quindi che adesso riesca a recuperare molto più di quello mi sembra difficile”. Queste le sue parole.

Bollette luce e gas
Bollette luce e gas: cosa succederà adesso? – Formatonews.it

Si tratta di un provvedimento di un notevole valore, ossia pari a 4,9 miliardi di euro. Cerchiamo di fare chiarezza, per comprendere meglio cosa accadrà e come si cercherà di venire incontro alle famiglie italiane che sono in difficoltà e che vedrebbero nel risparmio di luce e gas, una “luce” appunto in fondo al tunnel.

Si tratta di un decreto che per utilizzare le parole dette: “sembra positivo perché conferma un’attenzione per i consumatori vulnerabili che fin dall’inizio della crisi sono stati oggetto di una attenzione specifica, di fatto hanno avuto le tariffe congelate per quasi un anno e mezzo, con uno sforzo non trascurabile”.

“Sul fatto che la parte degli oneri di sistema elettrica venga recuperata, credo che in un momento in cui stiamo riavvicinandoci a una situazione più normale ha senso modularli”. L’esecutivo ha anche annunciato un bonus riscaldamento con la seguente dichiarazione:

“è un cantiere che attiveremo abbastanza rapidamente. Sarà delicato coniugare vari aspetti: territorialità, attenzione alla fase specifica perché giustamente è un meccanismo che interverrà in inverno quando i costi sono più alti e sembra, se confermate, con una impostazione neutrale rispetto al vettore energetico che si usa ed è importante”.

Bollette luce e gas
Il ribasso delle tariffe di luce e gas determinerebbe un buon risparmio – Formatonews.it

Va precisato un aspetto molto importante in merito all’argomento, ossia che il ribasso delle tariffe di luce e gas determinerebbe un risparmio pari a complessivi 408 euro annui a famiglia rispetto ai prezzi oggi in vigore.Una riduzione delle tariffe elettriche del 20% porterebbe la bolletta media a scendere dagli attuali 1.434 euro annui a 1.147 euro annui, con un risparmio di 287 euro a famiglia. Quella del gas, con un calo del 10%, scenderebbe dagli attuali 1.210 euro a nucleo a 1.089 euro, con una minore spesa pari a 121 euro. Tra luce e gas, se trovassero conferma le previsioni di Besseghini, il risparmio sarebbe dunque appunto pari a 408 euro annui a famiglia.

L’Unione Nazionale Consumatori fa anche sapere che invece notare che  per utilizzare le parole dette : “se il Governo avesse invece confermato tutti i provvedimenti di Draghi, le famiglie avrebbero avuto una bolletta del gas inferiore di 459 euro su base annua, 298 euro se il Governo si ravvedesse, mantenendo per un anno almeno la quota di sconto del 35% degli oneri, prevista invece ora solo fino ad aprile. Quanto alla luce, anche se grazie alla riduzione del prezzo annunciata da Arera, si profila una consistente riduzione in fattura, è chiaro che il ripristino degli oneri, se fosse pari a quello pre-crisi del secondo trimestre 2021, implica comunque una tassa aggiuntiva pari a 124 euro su base annua per una famiglia tipo in tutela”.