Gabriel Garko: ecco perché ha chiamato la Polizia quella volta

0
38
Fonti ed evidenze: Gossip e TV

Il noto attore ha rilasciato un’intervista in cui racconta un aneddoto particolarmente strano: ecco le dichiarazioni di Gabriel Garko.

Dopo 17 anni di corteggiamento da parte di Milly Carlucci, Gabriel Garko ha deciso di partecipare a Ballando con le stelle. Il concorrente sta conquistando l’attenzione del pubblico italiano, nostalgico delle innumerevoli serie tv e prodotti cinematografici che vedevano l’attore come protagonista. Negli ultimi anni infatti, Garko si è concentrato principalmente sulla sua vita privata: prima il coming-out al Grande Fratello Vip e successivamente l’allontanamento dalla luce dei riflettori.

Gabriel Garko racconta un aneddoto molto particolare (Caffeina Magazine)
Gabriel Garko racconta un aneddoto molto particolare (Caffeina Magazine)

In occasione della sua partecipazione a Ballando con le stelle, il Corriere della Sera ha deciso di intervistalo, ripercorrendo insieme a lui le tappe più importanti della carriera che l’ha reso celebre. In particolare, Garko ha affrontato il tema del divismo – una forma di ossessione per cui i fan di una determinata star finiscono fondamentalmente per idolatrarla. A questo proposito, l’attore ha raccontano un paio di aneddoti inquietanti; ha dovuto addirittura contattare la polizia.

Gabriel Garko chiama la polizia per scappare da Marilyn!

Nel corso dell’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Gabriel Garko ha raccontato due aneddoti particolarmente inquietanti rispetto al successo conquistato. Una volta ad esempio, sembra che una donna gli abbia addirittura lanciato un bambino, preso successivamente al volo dalla guardia del corpo. Un evento scioccante, decisamente raro al giorno d’oggi. Eppure, non è finita qui.

Gabriel Garko scappa da Marilyn Monroe (Il Fatto Quotidiano)
Gabriel Garko scappa da Marilyn Monroe (Il Fatto Quotidiano)

“Qualche sera fa, stavo rientrando e ho visto questa donna biondissima” – ha raccontato – “ho tirato dritto e ho chiamato la polizia […] agli agenti ha detto questo, che era Marilyn Monroe”. Insomma, a quanto pare una donna si è appostata all’ingresso dell’abitazione dell’attore per poterlo vedere, spacciandosi per l’iconica diva di Hollywood.

Nel corso della sua carriera sono spesso accaduti fatti di questo tipo, rappresentano infatti l’effetto collaterale della notorietà. Per questo motivo, ad oggi Garko ha deciso di rallentare, godendosi i singoli momenti molto più serenamente. Utilizza infatti la “regola della Nutella”: “Se la mangi una volta a settimana, ti piacerà per tutta la vita; se finisci il barattolo in un colpo non la vuoi più vedere” – ed è così che seleziona i vari progetti, in base a quello che ritiene più soddisfacente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here