Madre e figlio trovati in casa dopo mesi: lei a letto, lui riverso nell’ingresso del bagno

0
25

Scioccante ritrovamento a Bologna. Madre e figlio morti in casa da mesi ma nessuno se ne era accorto.

bologna madre figlio morti
Getty Immages/Matteo Trevisan

Erano lì forse da mesi ma sono stati ritrovati solo pochi giorni fa. E’ accaduto a Bologna, la stessa città dove mesi fa una giovane donna fu ritrovata a pezzi nei cassonetti dell’immondizia. Una mamma e suo figlio – riferisce Fanpage – sono stati trovati morti, in avanzato stato di decomposizione, nella loro casa alla periferia bolognese. La cosa che lascia più perplessi è che per mesi nessuno si è accorto della loro assenza e di conseguenza nessuno li ha cercati o segnalato la loro scomparsa. Alla fine, un parente, dopo decine di telefonate senza risposta, ha capito che doveva essere successo qualcosa di grave e ha allertato i Carabinieri.

Questi ultimi, dopo aver forzato la porta d’ ingresso, hanno  trovato la madre – Maria Giovanna Pulega di 72 anni – stesa nel letto priva di vita. Il figlio, invece – Riccardo Ziveri, 48 anni –  riverso all’ingresso del bagno di casa. Al momento – spiega Today – si pensa a una morte per cause naturali per entrambi ma la dinamica di quanto accaduto e l’esatta causa di morte è tutta a da accertare dagli esami post mortem. In base ad una prima analisi da parte del medico legale, gli inquirenti tendono a escludere una morte violenta. Una delle ipotesi sul tavolo è che uno sia morto improvvisamente forse per un malore e l’altro sia deceduto per il trauma. Tuttavia solo l’autopsia potrà chiarire ogni dubbio e stabilire, con esattezza, a quando risale il decesso di madre e figlio. Stando ai racconti dei vicini di casa e dei parenti lontani, madre e figlio non si facevano sentire e vedere da almeno sei mesi. Del resto i due vivevano una vita molto riservata e si facevano vedere molto poco. Se il parente non si fosse insospettito dopo aver tentato di telefonare varie volte, probabilmente sarebbero rimasti lì ancora per altri mesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here