Federica Panicucci, denunciata da Wanna Marchi e Stefania Nobile

Non è  bel momento per la conduttrice di ‘Mattino 5’, Federica Panicucci, la quale si è presentata in studio, in diretta tivù, con le dita delle mano fasciate.

A tale proposito, la conduttrice Toscana, ha rivelato che il motivo per cui era in que

llo stato, era da attribuirsi ad un incidente domestico.

La Panicucci, ha spiegato, che sbadatamente, ha preso in mano le griglie dei fuochi per pulirle, dimenticandosi di  averci appena cucinato, e per questo ancora incandescente, il che ha provocato un dolore fortissimo.

LEGGI ANCHE–>Maurizio Costanzo attacca il GF Vip “Ha Toccato il fondo…”

Insomma, ne è derivata un’ustione, che la stessa conduttrice, ha definito bella tosta, e per la quale dovrà tenere bendate le dita per un po di tempo, e controllare lo stato della pelle.

A parte questo incidente domestico, nelle ultime ore, girano delle indiscrezioni, riguardanti  alcuni problemi giudiziari, con i quali la conduttrice deve fare i conti.

Federica Panicucci, guai giudiziari in vista, è stata denunciata da Wanna Marchi e Stefania Nobile, per una frase detta in diretta, a ‘Mattino 5’.

A lanciare l’indiscrezione, è stato Gabriele Parpiglia, il quale, in un’intervista, ha affermato che Federica Panicucci è stata portata in Tribunale.

LEGGI ANCHE–>Il cantante mascherato: Milly rivela per errore chi c’è nell’Orsetto

A citarla in giudizio, sono state Wanna Marchi e sua figlia Stefania

Nobile, le televenditrici che alcuni anni fa, invitavano i telespettatori, con tono aggressivo e insistente, a comprare i prodotti da loro sponsorizzati.

In seguito, le due donne, sono state accusate di associazione a delinquere, finalizzata alla truffa e all’estorsione, nate dopo un’inchiesta di ‘Striscia la Notizia’.

La denuncia delle due donne, nei confronti della Panicucci, nasce da una frase, che la stessa, ha pronunciato durate la trasmissione ‘Mattino 5’ da lei condotto.

La frase incriminata, e per la quale la presentatrice è stata rinviata a giudizio, è stata : “ Si porteranno dei morti sulla coscienza, per ciò che hanno fatto in passato”.

La Marchi e sua figlia, hanno deciso, dopo questa frase, di procedere per vie legali, come rivelato da Parpiglia, che dichiara: ” La Panicucci, è stata portata in tribunale da Wanna Marchi e da Stefania Nobile, sua figlia, a causa di una frase che le due non avrebbero digerito. Ci sono del guai legali in corso, visto che arrivano dal passato, ma questo purtroppo riguarda il problema della lentezza della giustizia in Italia, perchè la conduttrice in diretta, avrebbe dichiarato che Wanna e Stefania si porterebbero i morti sulla coscienza e loro non l’hanno digerita questa uscita…la questione è ancora in evoluzione e non si sa come finirà”.

Insomma, la Panicucci, dovrà affrontare un problema che sicuramente avrebbe preferito evitare.

Impostazioni privacy