Nautica, nuova edizione della Energy Boat Challenge

0
35

Anche quest’anno si svolgerà una nuova edizione della Energy Boat Challenge allo Yacht Club de Monaco: i dettagli a riguardo.

Il 2024 della nautica vedrà lo Yacht Club de Monaco coinvolto in tantissimi eventi tra sport, tecnologia e sostenibilità; poco più di una settimana fa si è conclusa la la 14esima edizione del Monaco Optimist Team Race (con la vittoria dell’equipaggio turco) ma gli eventi si susseguono uno dopo l’altro.

nautica energy boat challenge
Tutto pronto per la nuova edizione dell’Energy Boat Challenge (credits: screenshot yacht-club-monaco.mc) – formatonews.it

Il prossimo luglio, però, è già pronta a tornare a Monaco la Energy Boat Challenge, una manifestazione che come da tradizione riunirà i principali attori del settore nautico, oltre a giovani ingegneri; l’obiettivo, come al solito,  promuovere le propulsioni alternative e la sostenibilità nel settore.

Organizzata dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco, anche per quest’anno (come sottolineato da lapresse.it) verranno rappresentati un totale di 14 Paesi (tra cui Canada, Croazia, Perù, Cile, Cina e Monaco stesso) e una delle imbarcazioni della categoria, per la prima volta, arriverà anche a ‘spiccherà il volo’.  Ecco tutti i dettagli a riguardo, coinvolte anche moltissime università.

A Monaco l’11esima edizione della Energy Boat Challenge

La manifestazione, arrivata (dal 2018) alla sua 11esima edizione vede i team forniti solamente di uno scafo catamarano monotipo,  su cui  poi i vari team devono progettare la cabina di pilotaggio e il sistema di propulsione utilizzando energie alternative. Quest’anno, la competizione si svolgerà dal 1° al 6 luglio e vedrà tante prestigiose università coinvolte.

11esima edizione Energy Boat Challenge
Una nuova sfida all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità nelle acquee di Monaco (foto: lapresse.it) – formatonews.it

“Con la ricerca e lo sviluppo condivisi sull’open source insieme alle sfide sull’acqua, i tech talks e le conferenze, questo incontro sostiene la transizione energetica per costruire il futuro della nautica da diporto” ha spiegato il segretario generale dello Yacht Club de Monaco, Bernard d’Alessandri. Questa 11a edizione, supportata oltre che da UBS, BMW, SBM Offshore anche da cantieri come Monaco Marine, Oceanco, Ferretti Group e San Lorenzo, attende in competizione ben 36 università (tra cui si segnala anche l’esordio dell’Universi di Cambridg) e quasi 20 barche elettriche già sul mercato in rappresentanza di 27 Paesi.

In totale, sempre come riporta LaPresse, le acque del Principato aspettano  oltre 55 barche a emissioni zero. Tutto pronto per la nuova Energy Boat Challenge, che si prepara ad essere uno degli eventi nautici maggiormente sotto i riflettori la prossima estate; a vincere, alla fine, saranno di certo l’innovazione e la sostenibilità.