Calcio: la Serie A riparte stasera con la ventiduesima giornata

0
380

Con l’anticipo di stasera tra Benevento e Bologna, riparte il campionato di serie A. In settimana Juventus e Atalanta hanno conquistato l’accesso alla finale di Coppa Italia 2020-2021.

 

In attesa che la Lega Calcio decida la data del recupero Juventus-Napoli e dopo le 2 semifinali di ritorno, che hanno decretato il nome delle due finaliste della Coppa Italia 2020-2021, il campionato riparte stasera, con l’anticipo della ventiduesima giornata Benevento-Bologna che si giocherà, al Ciro Vigorito di Benevento alle 20,45.

Benevento-Bologna

Le due squadre stanno disputando un campionato senza infamia e senza lode ed hanno, come unico obiettivo, quello di raggiungere nel più breve tempo possibile, la quota salvezza. Attualmente il Bologna di Sinisa Mihajlovic e il Benevento di Pippo Inzaghi occupano esattamente la stessa posizione con gli stessi identici punti, ovvero entrambe tredicesime con 23 punti. Il Bologna però nelle ultime cinque sfide ha fatto decisamente meglio degli avversari, conquistando sette punti, sui 15 disponibili. Punti frutto di due vittorie importantissime contro Parma e Verona, senza le quali ora i rosso-blu, si troverebbero a soli due punti dal terzultimo posto. Il Benevento invece, nelle ultime 5 giornate ha fatto decisamente peggio, conquistando due soli punti sui 15 disponibili, ma fortunatamente per Inzaghi, i punti che finora gli permettono di vivere il momento, in maniera abbastanza tranquilla, li avevano già conquistati prima.

serie A benevento-bologna

Le gare piu’ importanti della ventiduesima giornata di serie A

Le gare più importanti di questa ventiduesima giornata saranno sicuramente le sfide tra Napoli e Juventus e quella  tra Inter e Lazio.

Il Napoli

Nella gara del Diego Armando Maradona, i partenopei affronteranno i bianconeri, in una gara delicatissima, anche dal punto di vista societario. Dopo le esternazioni di Gattuso di qualche giorno fa infatti, i rapporti con il presidente ADL si sono tutt’altro che rasserenati e le ultime 2 sconfitte subite dagli azzurri in meno di una settimana, non hanno fatto altro che, gettare benzina sul fuoco. L’ultima sconfitta tra l’altro, subita mercoledì a Bergamo contro l’Atalanta di Gasperini, oltre a sancire l’eliminazione dello stesso Napoli, dalla Coppa Italia, ha mostrato anche,seppur a tratti, una squadra abulica e completamente in balia dell’avversario.

La Juventus

I bianco-neri invece, sembrano tornati quelli dei fasti migliori e dopo la sconfitta subita con l’Inter in campionato,meno di tre settimane fa, hanno inanellato una serie di quattro vittorie consecutive ed un pareggio. Risultati che, oltre a mantenere invariato il distacco in campionato, dal Milan capolista, sono valsi, per gli uomini di Pirlo, la finale di Coppa Italia contro l’ Atalanta.

L’Inter

Nell’altra sfida clou della giornata, l’Inter di Conte dovrà vedersela con una delle squadre più in forma del momento, ovvero la Lazio di Simone Inzaghi. I nero-azzurri, dopo la cocente eliminazione subita martedì in Coppa Italia, ad opera proprio della Juventus, hanno ormai come unico obiettivo stagionale, la conquista dello scudetto e non possono permettersi ulteriori passi falsi; Lukaku e compagni, nella gara contro i bianco-celesti, potranno tornare a contare su Arturo Vidal, che squalificato in Coppa Italia, riprenderà il suo posto all’interno dello scacchiere nero-azzurro.

La Lazio

La Lazio invece, dal canto suo, vive un ottimo momento di forma e viene da una serie di sei vittorie consecutive. Gli uomini di Inzaghi, da quando è iniziato il 2021, hanno inanellando solo ottime prestazioni e tolta la sconfitta subita a Bergamo dall’Atalanta in coppa Italia, hanno portato a casa tanti risultati importanti.

serie A napoli-juventus

Leggi anche:  Truffe on line: stavolta tocca a Instagram

Le altre gare della ventiduesima di serie A

Spezia-Milan

Nella altre gare della giornata, nella zona alta della classifica, il Milan capolista andrà a far visita all’ottimo Spezia di Italiano, mentre Atalanta e Roma, se la vedranno rispettivamente contro Cagliari e Udinese. Gare sulla carta, abbastanza abbordabili per le altre “7 sorelle” ma comunque sempre da prendere con le molle. Lo Spezia in particolar modo, ha già dimostrato in più occasioni, di non mollare mai un centimetro…Pioli è avvertito.

Cagliari-Atalanta

Il Cagliari invece, malgrado un organico da zona Uefa, non riesce ancora ad ingranare. I giocatori in rosa sono validissimi ma purtroppo, una volta per un motivo, una volta per un altro, non sono mai riusciti ad esprimere il loro vero potenziale. Nelle ultime giornate, Di Francesco ha iniziato a cambiare qualcosa nei suoi dettami di gioco e già domenica scorsa contro la Lazio i risultati si sono iniziati a vedere; Certo l’Atalanta non è la squadra più semplice da affrontare per i rosso-blu in questo momento, ma la cattiveria agonistica, vista nei giocatori rosso-blu domenica scorsa, è sembrata essere quella giusta, bisognerà solo vedere se riusciranno a mostrarla ancora.

Roma-Udinese

Sembra abbastanza scontato invece il risultato dell’Olimpico che vedrà di fronte Roma e Udinese. Malgrado i passi falsi fatti contro le grandi infatti, gli uomini di Fonseca non hanno quasi mai fallito e anche stavolta, almeno sulla carta non sembra esserci storia. I giallo-rossi contro le medio-piccole hanno quasi sempre vinto ed in più, sono tornati dalla trasferta di Torino, con la consapevolezza, di aver comunque ritrovato un ottima condizione fisica.

La zona calda 

Verona-Parma e Crotone-Sassuolo

In zona retrocessione invece, il ventiduesimo turno di serie A, regala 2 gare importantissime sia per il Parma che per il Crotone. Le 2 squadre infatti, dovranno vedersela rispettivamente con Verona e Sassuolo, 2 avversari abbordabili ma non semplicissimi da affrontare. I ducali malgrado il ritorno di D’aversa sulla panchina, non sembrano riuscire a ritrovarsi e nelle ultime 5 gare hanno conquistato un solo punto. Anche il Crotone di Stroppa, ultimo in classifica con 12 punti, non sembra riuscire a risalire la china e malgrado di punti, nelle ultime 5, ne abbia conquistati 3.  Chiudono la ventiduesima giornata gli incontri Torino-Genoa e Sampdoria-Fiorentina.

Torino-Genoa e Sampdoria-Fiorentina

Il Toro dopo aver pareggiato 3 a 3 a Bergamo, sembra aver ritrovato lo spirito giusto e malgrado il vantaggio sul terzultimo posto, sia solo di un punto, l’atteggiamento che ha assunto la squadra ora, fa ben sperare; Di fronte però Nicola, si troverà una delle 2 squadre più in forma del momento, ovvero il Genoa di Ballardini. I rossoblu’ infatti, nelle ultime 5 gare giocate, hanno conquistato ben 13 punti e non hanno nessuna intenzione di fermarsi. La Samp di Ranieri invece sta cercando di rientrare in zona europa ma il sesto posto dista ancora 10 punti e le squadre davanti, non sembrano aver alcuna intenzione di rallentare. Di contro la Fiorentina di Prandelli si sta, pian pianino, tirando fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione e seppur non può ancora dormire sonni tranquilli, puo’ tranquillamente tornare a giocare, senza sentire sul collo, il fiato delle inseguitrici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here