mercoledì , 24 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Vinella: “Pagheremo gli stipendi”
Vinella

Vinella: “Pagheremo gli stipendi”

Inoltre l’Amministratore unico ha fatto chiarezza sul futuro della società biancorossa

 

In una breve intervista televisiva rilasciata quest’oggi dall’Amministratore unico del Bari, Vinella, si è avuta più chiara la situazione stipendi. Ecco cosa ha dichiarato Vinella. “Entro lunedì adempiremo al pagamento delle competenze relative ai mesi di novembre e dicembre e i contributi. L’adempimento relativo alle ritenute, per una recentissima norma federale, viene spostato al 17 marzo”.

 

E sul futuro si è espresso così. “Dovrebbero essere necessari sui seicento – seicentocinquanta mila euro. In questa somma contribuisce solo parzialmente il denaro derivante dalla vendita del calciatore Fedato che è un pagamento che riceveremo su base pluriennale. Diciamo che Fedato ha dato un aiuto alle finanze della società”.

 

L’Amministratore non nasconde il fatto che il Bari è in grossa difficoltà. “Intanto è importante il mantenimento della categoria. Siamo in grossa difficoltà ma, come siamo noi in difficoltà, lo è il cinquanta per cento delle società di B. E’ proprio il comparto in difficoltà per svariati motivi. Non a caso la Federazione ha concesso per ben due volte lo spaccattamento degli adempimenti e non, di certo, per agevolare il Bari, bensì per una necessità impellente della categoria. Le proprietà non hanno più le risorse economiche che disponevano un tempo. Non vorrei rispondere a quanti giornalmente parlano di fallimento controllato. Se fosse la risoluzione a tutti i problemi l’avrebbero fatto in tanti. Stiamo, invece, definendo la soluzione tecnica più consona e sostenibile dall’As Bari. Ci stiamo lavorando, intanto continuiamo con l’autogestione. Se poi dovesse arrivare un cambio di proprietà ben venga. Gianluca Paparesta, in questo senso, sta lavorando per la cessione del club e sta facendo un ottimo lavoro”.

 

Di Micol Tortora 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.