domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Vendita Bari

Vendita Bari

Aggiudicazione provvisoria a Gianluca Paparesta

L’ex arbitro internazionale si è aggiudicato l’asta con 4.8 milioni di euro

Per fortuna la terza asta per la vendita del Bari non è andata deserta visto che stamattina presso il Tribunale di Bari erano ben quattro le buste per l’acquisizione del club. La prima busta depositata ieri pomeriggio è stata quella di Antonio Rosati in qualità di amministratore unico e legale rappresentante della società Associazione sportiva Bari calcio 1908 srl. Questa offerta è stata per l’importo di due milioni di euro. La seconda busta presentata alle 9.00 di questa mattina è stata presentata dalla Società Bari calcio 2014 srl ed il prezzo offerto è stato di 2.2 milioni di euro. La terza busta è stata presentata invece dal dottor Francesco Izzo rappresentante unico e legale rappresentante della Società sportiva la Bari 2014 srl che ha offerto 2 milioni di euro. L’ultima busta presentata è stata quella di Gianluca Paparesta legale rappresentante ed amministratore unico della Football Club Bari 1908 srl che ha offerto 2.2 milioni di euro. Alle 11.20 è incominciata l’asta che ha visto come protagonisti Cipollone e Paparesta Alla fine l’ha spuntata l’ex arbitro il quale ha offerto 4.8 milioni di euro battendo Cipollone il quale è rimasto sui 4.6 milioni di euro. A questo punto Paparesta si è aggiudicato provvisoriamente l’asta visto che il 23 maggio dovrà presentarsi presso lo studio del notaio Francesco Petrera per la stipula dell’asta. Ora si attende venerdì prossimo per sapere chi c’è dietro Paparesta.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.