lunedì , 24 aprile 2017
Home » Bari Calcio » Un punto che muove la classifica

Un punto che muove la classifica

Il Punto sul Bari

 

Al “Braglia” i ragazzi di Torrente conquistano un pareggio importante in chiave salvezza

 

 

Finisce 0-0 il match Modena-Bari, valido per la 37esima del campionato di B. Poche le emozioni al Braglia. Primo tempo equilibrato, caratterizzato da una manovra più propositiva dei gialloblu e da una difesa del Bari finalmente attenta e concentrata. Nei secondi quarantacinque minuti di gioco la squadra di mister Torrente è andata vicina al goal prima con Fedato al 40esimo e poi con Tallo che si è visto annullare una rete per fallo su Gulan. Con il pareggio di ieri, il Bari si porta a 44 punti in classifica in attesa della seconda sfida consecutiva in terra emiliana sempre a Modena sabato prossimo contro la capolista Sassuolo.

 

COSA VA – Finalmente la difesa non ha preso nessuna rete ed è riuscita a tenere contro il capocannoniere della serie B, Ardemagni. Inoltre è piaciuto l’approccio alla gara da parte dei biancorossi contro una squadra ben organizzata dal neo – tecnico Novellino. A centrocampo sono piaciuti, ancora una volta, Defendi e Sciaudone che hanno lottato come dei leoni.

 

COSA NON VA – Per la prima volta tutti i ragazzi scesi in campo a Modena si sono comportati tutti bene. Quindi non c’è nessuno da menzionare.

 

TOP & FLOP – Dos Santos e Ceppitelli su tutti. Non hanno mai concesso ad Ardemagni e company di essere pericolosi di fronte a Lamanna. A centrocampo, ancora una volta, Defendi e Sciaudone hanno dimostrato di essere dei punti fermi. Buone anche le prestazioni di fedato, Caputo, Tallo e Ghezzal.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Deve continuare su questo gruppo anche sabato prossimo, quando il Bari affronterà sempre al “Braglia” di Modena, la capolista Sassuolo. Contro la formazione allenata dall’ex tecnico del Lecce, Eusebio Di Francesco, Torrente dovrà tentare di non perdere per continuare a sperare nella salvezza.

 

IL FUTURO – Passa dal “Braglia”. Se il Bari dovesse tornare dall’Emilia con un risultato positivo, la salvezza potrebbe essere più vicina.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.