lunedì , 26 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Torrente: “Dobbiamo fare una partita intelligente”

Torrente: “Dobbiamo fare una partita intelligente”

Inoltre il tecnico biancorosso chiede ai suoi ragazzi di avere la stessa carica agonistica di queste ultime gare di campionato

 

Reggina – Bari è considerata dal tecnico Torrente una partita importante visto che in terra calabrese i biancorossi cercano il loro settimo risultato utile consecutivo. Alla vigilia di questa gara il tecnico biancorosso, nella consueta conferenza stampa pre – partita, ha affermato che i biancorossi tenteranno contro la Reggina di fare il loro gioco e di tentare di uscire dal “Granillo” con un risultato positivo. Ma vediamo cosa ha dichiarato il tecnico di Cetara questa mattina in conferenza stampa prima della partenza per Reggio Calabria. “Quello di Reggio Calabria è un campo difficile, ma credo che sia anche alla nostra portata. Andremo li per fare la nostra partita come abbiamo fatto in questo periodo. In confronto a loro, abbiamo due risultati positivi. Non dobbiamo fare calcoli. Dobbiamo andare li con la mentalità giusta, con umiltà e fare il nostro gioco”.

 

Quello di domani sera sarà per il Bari il primo dei quattro scontri diretti del mese di aprile. Per Torrente quello di domani sera è il più importante. “Sì è importante perché sarà una partita dove se riusciremo ad ottenere un risultato positivo terremo giù la Reggina. Al contrario, se dovesse arrivare un risultato negativo per noi, rischieremo di essere superati. Domani sera dovremo fare una partita intelligente cercando di non cadere nelle provocazioni”.

 

A questo punto Torrente ha ricordato la gara dell’andata dove i biancorossi furono sconfitti per 1 – 0. “All’andata non meritavamo di perdere. Loro fecero un solo tiro in porta e riuscirono a vincere. Ricordo che noi avemmo diverse occasioni per andare in vantaggio e non le abbiamo sfruttate. Loro, nella prima vera occasione riuscirono a farci goal. Quella dell’andata fu una partita dove non avremmo meritato assolutamente di perdere”.

 

Il tecnico biancorosso ha parlato del nuovo allenatore della Reggina. Pillon. “Pillon porta l’esperienza di un campionato che conosce benissimo. Inoltre, credo che abbia portato anche serenità”.

 

E sulla gara di domani sera ha detto. “Spero che loro possano fare la partita. Ho notato che chi ci incontra ha molto rispetto nei nostri confronti, questo mi fa molto piacere. A parte il Sassuolo, siamo stati rispettati anche da altre grandi squadre come è successo col Verona e col Livorno giunte a Bari con un atteggiamento prudente. Loro dovranno fare la partita perché dovranno cercare di vincere la partita per superarci. Noi dovremo pensare a fare la nostra partita così come l’abbiamo preparata. I ragazzi stanno bene, sono tutti motivati. Inoltre hanno la tensione giusta. Non bisognerà farsi prendere dalla troppa tensione e dalle provocazioni”.

 

Contro la Reggina il Bari dovrà fare a meno di tre giocatori importanti come Polenta, Sciaudone ed il capitan Caputo. “Sono tutti e tre giocatori importanti. In questo momento i ragazzi stanno tutti bene e questo mi fa sperare bene. Anche Tallo che contro il Livorno ha fatto una buona prestazione è migliorato sul piano della manovra, del gioco e dell’attaccare la profondità. Per questo non sono preoccupato perché tutti i ragazzi stanno rispondendo bene”.

 

Torrente ha anche parlato di Bellomo, giocatore che quando è stato chiamato in causa contro Il Livorno, ha risposto alla chiamata dell’allenatore in modo positivo. “L’ho visto bene. Anche quando è entrato in campo contro il Livorno ha fatto un bell’assist su punizione in occasione della rete del pareggio. Inoltre ha fatto anche qualche buona giocata, è in ripresa. Anche in allenamento lo vedo calciare di più in porta, partecipare di più alla manovra. Ho visto dei miglioramenti”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.