mercoledì , 20 settembre 2017
Home » Auto » Tagliando auto obbligatorio per una maggior durata del motore
tagliando auto obbligatorio

Tagliando auto obbligatorio per una maggior durata del motore

Sul tagliando auto ci domandiamo se è obbligatorio , ogni quanto farlo, e ci informiamo sul costo del tagliando auto.
Partiamo dal fatto che il tagliando auto obbligatorio viene previsto solo per le autovetture nuove: la quasi totalità delle marche prevede una garanzia solo se il tagliando viene effettuato presso la concessionaria dove si è acquistata l’auto. Molti modelli implementano nelle loro centraline un sofisticato sistema che rileva ogni quanto farlo.
Successivamente all’acquisto di un mezzo nuovo, per motivi di garanzia, è obbligatorio eseguire i primi tagliandi presso la concessionaria dove l’auto è stata acquistata o presso un’autofficina indicata dal concessionario, anche se le nuove leggi assicurano la garanzia dell’autovettura pure se il tagliando viene effettuato da un’autofficina autorizzata con rilascio di fattura e nota di lavoro per la manutenzione svolta.
Rivolgersi ad autofficine esterne a quella della concessionaria è un metodo per tenere basso il costo del tagliando auto.
Dopo i primi tagliandi o se si possiede un’auto datata, spesso ci si rivolge al proprio meccanico di fiducia per la sostituzione di olio, filtri, candele e per un check up completo delle parti di consumo della propria autovettura.
Ogni quanto fare il tagliando auto è soggettivo da proprietario a proprietario, solitamente si tiene conto dei chilometri percorsi, dello stile di guida e del tempo trascorso dal tagliando precedente. Spesso il costo del tagliando auto è abbastanza sostenuto, ma effettuarlo a scadenze regolari oppure ogni quanto è indicato sul libretto di uso e manutenzione, diventa obbligatorio per assicurare una lunga durata del motore e delle sue prestazioni.
Il chilometraggio è una componente fondamentale per capire ogni quanto sostituire l’olio ma anche il tempo trascorso dall’ultimo tagliando è molto importante: olio e filtri subiscono un decadimento dato dal tempo indipendentemente dai chilometri percorsi. Per questo motivo, quando si “rispolvera” un’auto ferma da tempo, si provvede subito a farle il tagliando prima di metterla in moto.
L’olio motore, se conservato in lattine sigillate e non aperte, mantiene le sue caratteristiche per molti anni mentre un olio vecchio che ha passato molto tempo nella coppa olio dell’autovettura, perde le sue qualità in meno di due anni.
L’olio motore è composto da agenti lubrificanti e pulenti oltre che da additivi per renderlo fluido e viscoso a qualsiasi temperatura. Con il contatto all’aria, col passare del tempo e degli sbalzi di temperatura, l’olio motore non assicura più le stesse specifiche che sono garantite dal produttore.
Il tagliando fai da te è un metodo per abbattere di gran lunga i costi. Spesso di procede all’acquisto di olio, filtri e candele da internet per avere un prezzo molto basso. Se si esegue il tagliando in autonomia è obbligatorio conferire l’olio esausto ai centri di raccolta indicati dal COOU – Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati.
E’ molto importante effettuare il tagliando auto con olii motore di comprovata qualità ed affidabilità spendendo poco di più per avere la sicurezza di un’adeguata lubrificazione in un lungo periodo.

Ecco i migliori olii motore al minor prezzo

Tutto su Alex Grimaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.