venerdì , 26 maggio 2017
Home » Bari Calcio » “Sono al 100%”. Sono pronto per scendere in campo”
Joao Silva

“Sono al 100%”. Sono pronto per scendere in campo”

E’ quanto ha dichiarato oggi in conferenza stampa Joao Silva che ha dichiarato anche che “Sono prontissimo a scendere in campo. La mia forma fisica è ottimale”

 

Fino ad ora quando è stato chiamato in causa Joao Silva ha sempre risposto presente. Anche per la prossima difficile gara contro la seconda forzadel campionato l’attaccante biancorosso si candida per una maglia da titolare. “Sono prontissimo per giocare ad Empoli. Fisicamente sto bene e, soprattutto, sono tranquillo. Sono disponibile a scendere in campo per dare il mio contributo alla squadra”.

 

L’attaccante di Santo Tirso si sente a suo agio nello schema del Bari. “Mi trovo bene con gli schemi. In settimana abbiamo provato due – tre schemi. Mi sento a mio agio con il terzo schema”.

 

Alberti prima della gara contro il Trapani ha dchiarato che Joao Silva non era fisicamente pronto. Ecco la risposta del giocatore. “Ho iniziato in sordina, ma ora sono in perfette condizioni fisiche. Adesso mi sento benissimo pronto per dare un apporto alla squadra”.

 

Joao Silva pensava dopo la rete realizzata al Crotone di avere maggiore attenzione da parte dell’allenatore, ma… “Pensavo di avere maggiore attenzione da parte del tecnico, ma Alonso ha fatto bene. Peccato che non abbia segnato. Contro il Trapani la squadra ha giocato bene. Quando una squadra gioca bene perché cambiare? Io ho fatto goal, la squdra ha fatto bene e va bene così”.

 

L’attaccante del Bari ha detto anche come il Bari dovrebbe giocare la formazione biancorossa per lui. “Io preferisco che i miei compagni di squadra possano fare dei cross, ma anche giocare palla a terra. “Se al mio posto dovessere andare a rete Galano non ci sarebbero problemi”.

 

A Joao, fino ad ora, non gli stanno piacendo solo i risultati. “Non mi piacciono i risultati”.

 

A questo punto l’attaccante portoghese ha spiegato la differenza che c’è tra il calcio italiano ed il calcio straniero. “Il calcio italiano è un calcio aggressivo”.

 

In settimana mister Alberi ha dichiarato che Joao deve abituarsi al calcio italiano. “Il calcio italiano è differente dalle ultime stagioni disputate in Portogallo e in Ungheria. I difensori italiani tirano di più la maglia ed in Italia c’è poco fair – play. Ripeto che ho voglia di giocare e sono pronto a scendere in campo”.

 

L’attaccante del Bari ha cercato di spiegare il perché il Baari, fino ad ora, non risesce ad essere protagonista con una buona rosa. “Quello che ci manca è solo il goal. Non c’ è null’altro”.

 

Venerdì sera il Bari affronterà la seconda forza del campionato. Ecco cosa ha dichiarato Joao Silva in conferenza stampa.Ci siamo preparati, ancora meglio, nel difendere e nell’attaccare. Sappiamo di affrontare venerdì sera una squadra forte e preparata con giocatori esperti. Tuttavia, non dobbiamo preoccuparci dell’Empoli ma solo di noi stessi, di come giochiamo e attacchiamo”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.