sabato , 24 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Sfuma a Grosseto la sesta vittoria esterna

Sfuma a Grosseto la sesta vittoria esterna

I giocatori biancorossi chiudono questo campionato con una sconfitta

 

L’ultima gara del campionato di serie B tra Grosseto e Bari è terminata con una sconfitta per i biancorossi, ma al di la di questo la gara è stata allegra, pimpante e, soprattutto ricca di reti, ben sette. I ragazzi di Torrente hanno dimostrato fino alla fine attaccamento ai colori biancorossi, disputando anche a Grosseto una buona partita. Peccato solo per il risultato finale che ha visto la squadra di casa portare a casa l’intera posta in palio. Ad inizio gara i biancorossi non riuscivano ad uscire dalla loro metà campo perché i giocatori di Moriero non glielo permettevano. Ma quando il Bari è andato sotto di una rete, i ragazzi di Torrente hanno cominciato a spingere sull’acceleratore tant’è che la squadra barese è riuscita prima a pervenire al pareggio con Ceppitelli poi a portarsi sul 2 – 1 con Caputo e a triplicare ad inizio ripresa con Fedato. Per quanto riguarda il Grosseto, la squadra di Moriero non è stata a guardare tant’è che prima ha accorciato le distanze con Coulibaly, ha realizzato la rete del pareggio con Piovaccari e si è poi portato in vantaggio con il giovane Fanciulli, al suo esordio in serie B. Ora conclusosi il campionato cadetto, tutte le attenzioni si sposteranno sulla trattativa per la cessione del club di via Torrebella.

 

LA CRONACA:

 

Al 1° minuto del primo tempo si vede subito il Bari con un tiro di Iunco respinto dal portiere Lanni di piede. Al 10° si vede per la prima volta in attacco il Grosseto con un tiro di Piovaccari, contrastato da Ceppitelli che va fuori sulla destra di Pena. Dopo tre minuti si rivede il Bari con un tiro di Fedato bloccato dall’estremo portiere grossetano. Sempre al 13° ammonito Iunco per gioco falloso. Al 17° il Grosseto si porta in vantaggio con una rete di Lupoli dopo che Pena aveva respinto molto bene un tiro di Brugman. Al 20° ancora Grosseto con una grande conclusione di Som che conclude sull’esterno della rete. Al 27° Sabelli anticipa sulla linea di porta Piovaccari mandando la palla in angolo. Dopo due minuti ancora il Grosseto con un destro di Mandorlini dalla distanza di pochissimo fuori. Al 33° conclusione di Defendi deviata in angolo. Dopo un minuto i biancorossi pareggiano con un colpo di testa di Ceppitelli su calcio d’angolo battuto da Iunco. Al 35° Bari vicinissimo al raddoppio. Iunco tutto solo davanti a Lanni si fa respingere il pallone. Al 41° il Bari si porta in vantaggio con il diciasettesimo goal realizzato da Caputo su cross basso dalla destra di Fedato.

 

Nella ripresa al 1° Moriero manda in campo Souleman per Lupoli, mentre Torrente sostituisce Aprile per Tallo. Sempre al 1° minuto il Bari triplica con Fedato dopo un uno – due con Caputo. Al 3° il Grosseto accorcia le distanze con un colpo di testa di Coulibaly su calcio d’angolo. All’8° Moriero manda in campo Marinelli per Mandorlini. Dopo un minuto ancora Caputo che, da posizione defilata, tira ma Lanni respinge molto bene. Al 16° il tecnico di Cetara manda in campo De Falco per Fedato. Al 18° pareggio del Grosseto con un colpo di testa in tuffo di Piovaccari su cross di Calderoni che anticipa di poco Altobello. Al 20° Torrente sostituisce Altobello per crampi con Dos Santos. Al 30° gran punizione di Brugman di poco a lato. Al 35° tiro di De Falco di poco alto sulla traversa. Al 39° il Grosseto passa in vantaggio con una rete di Fanciulli al suo esordio in serie B. Al 43° sinistro a volo di Iunco respinto in angolo. Al 48° ammonito Marinelli per gioco falloso.

 

LE FORMAZIONI:

 

GROSSETO  ( 4 – 4 – 2 ):  Lanni; Donati; Biraschi; Feltscher; Calderoni; Som; Crimi; Delvecchio; Mancino; Brugman; Piovaccari

 

BARI  ( 4 – 3 – 3 ):  Pena; Sabelli; Altobello; Ceppitelli; Rossi; Romizi; Aprile; Defendi; Iunco; Caputo; Fedato

 

90°:

Torrente: “Ci tenevo a vincere. C’è un po’ di amarezza. Dispiace, eravamo già in vacanza. Sul 3-1 pensavamo di aver già portato a casa il risultato, ma ci siamo complicati la vita. Le motivazioni in più del Grosseto hanno fatto la differenza. Volevo chiudere bene un’annata straordinaria, anche per il record di vittorie esterne. Ma faccio lo stesso i complimenti ai miei ragazzi per quanto fatto. I tifosi giunti a Grosseto? Li ringrazio, ci hanno sostenuto anche qui. Dispiace di non aver dato loro la soddisfazione della vittoria. Il mio futuro? Sono in scadenza di contratto, quindi sono sul mercato. Aspetto che in società facciano le valutazioni del caso. Do la priorità al Bari, ma se non mi comunicano niente sono libero di valutare eventuali offerte”.

 

Caputo: “Giustamente il mister si è arrabbiato per il risultato. Abbiamo commesso delle disattenzioni contro una squadra già retrocessa da tempo. Ci può stare, è l’ultima di campionato, non facciamo drammi. Sono contento di aver fatto goal, volevo farne un altro per raggiungere quota 18, come il numero di maglia. Futuro? Sono legato a Bari dal contratto, dai colori, sono barese e aspetto le decisioni della società”.

 

 

Di Micol Tortora

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.