domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Sabelli: “Mister Nicola? Impatto positivo”

Sabelli: “Mister Nicola? Impatto positivo”

“E’ un tecnico – ha proseguito il difensore romano – preparato e con idee ben chiare”
Per mister Nicola oggi è stata la giornata dove il tecnico torinese ha lavorato con i suoi ragazzi sia in mattinata che nel pomeriggio. L’ex tecnico del Livorno oltre a lavorare sull’aspetto tecnico sta lavorando soprattutto sull’aspetto mentale visto che nelle ultime gare di campionato i biancorossi hanno dimostrato di non essere mai scesi in campo come accaduto a Varese, a Vercelli e non ultima, a Crotone. Il tecnico torinese ha fatto sperimentato due formazioni. la prima con il 4 – 3 – 3 mentre l’altra l’ha schierata con il 3 – 5 – 2. Oggi, in conferenza stampa, ha parlato Sabelli il quale si è subito espresso sul nuovo allenatore. “È stato un impatto positivo. È un tecnico preparato con idee ben chiare. Ha già iniziato a darci indicazioni importanti. Stiamo provando diverse soluzioni di gioco slegate da moduli tattici precisi, ma tutte incentrate sulla velocità e l’intensità di gioco”.

L’ex difensore della Roma si è soffermato sul fatto dei motivi che hanno portato all’esonero di mister Mangia. “Un punto chiaro, magari poco evidenziato, è che mai siamo scesi in campo per giocare contro qualcuno. Sarebbe stato assurdo allenarci duramente in settimana per poi non aver amor proprio ed esporsi a figuracce. Piuttosto sono stati commessi degli errori da parte un po’di tutti. È difficile trasmettere le proprie idee. I risultati dicono che mister Mangia, a volte, non è stato da noi capito. Quando poi le cose non vanno bene anche le cose più semplici diventano difficili. Voltata pagina ora dobbiamo ritrovarci e cercare di affrontare quei problemi per risolverli”.

Poi Sabelli si è soffermato sul deplorevole epiosodio accaduto lunedì al suo compagno di squadra Sciaudone. “Il calcio è bello perché ognuno può dire la sua. Siamo passati da essere fenomeni dopo due vittorie a bidoni dopo tre partite andate male. Non voglio giudicare i tifosi che hanno diritto di criticare come di applaudire. Tocca a noi farli entusiasmare. Le parole pesanti che non hanno nulla a che fare con il calcio non fanno piacere a nessuno. L’altro giorno il clima era teso e si è andato oltre, fortunatamente non è successo nulla”.
Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.