domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Nicola: “Ripartiamo gasatissimi. La rosa? Deve essere ancora completata”

Nicola: “Ripartiamo gasatissimi. La rosa? Deve essere ancora completata”

Il tecnico biancorosso quest’oggi ha tenuto la sua prima conferenza stampa del nuovo anno calcistico presentandosi in sala stampa col responsabile dell’area tecnica Razvan Zamfir, presentatosi per la prima volta alla stampa

Prima conferenza stampa del nuovo anno calcistico di mister Nicola quet’oggi nella sala stampa dello stadio “San Nicola” Il tecnico si è presentato in conferenza stampa insieme al responsabile dell’area tecnica, il romeno Razvan Zamfir. Il tecnico biancorosso è apparso a tutti i presenti abbastanza carico e voglioso di iniziare una nuova stagione. “Ripartiamo molto gasati. Per quanto mi riguarda sono molto motivato, sereno e tranquillo. Fino ad ora insieme con Zamfir abbiamo raggiunto il quaranta per cento degli acquisti fatti fino ad ora”.

E sul ritiro che incomincerà il 12 luglio ha detto. “Il ritiro spero passi lento perché è la parte più bella per un allenatore. È qui che si inizia a costruire tutto, dalla mentalità al modo di stare in campo perché si studia sul serio. Poi noi abbiamo un modo particolare di condurre il ritiro e spero ci porti a qualcosa di positivo”

A conclusione dello scorso campionato e prima del “rompete le righe” l’ex tecnico del Livorno aveva consegnato al presidente una lista di giocatori che avrebbero fatto comodo a lui e alla squadra. Ecco cosa ha detto a tal proposito. “Insieme al presidente e a Zamfir abbiamo stilato un elenco di giocatori, alcuni li abbiamo raggiunti come Gemiti e Gentsoglou, altri li stiamo perseguendo con risolutezza. Per quanto riguarda ancora la rosa sarà da completare. E’ risaputo poi che il mercato ha tante variabili. Fino ad ora abbiamo preso dei giocatori che in relazione a quelli che vogliamo già prendere ci fanno stare già a un quaranta per cento”.

Nicola, poi, si è soffermato anche sullo slittamento del campionato di serie B al 5 settembre. “ Lo slittamento del campionato ci dà la possibilità di valutare con più calma profili di ragazzi che vengono da altre realtà e che sono con noi in ritiro. A roccaporena lavorerò sui principi di base del mio calcio. Voglio che il giorno del primo turno di Coppa Italia per noi i ragazzi possano arrivare preparati. Vogliamo fare bene fin da subito. Per quanto riguarda invece il cosidetto “periodo morto” prima dell’inizio del campionato faremo alcune amichevoli con avversari importanti che di sicuro ci stimoleranno tanto”.

E sul prossimo modulo che ha in mente di schierare Nicola ha le idee ben chiare. “Ho in mente una linea difensiva a quattro e poi vorrei divertirmi con i centrocampisti, ma lo sapete che odio i numeri sul modulo. Dobbiamo lavorare sull’elasticità, perché rende meno prevedibili”.

Nicola ha voluto ringraziare pubblicamente l’ex ds del Bari, Antonelli, per il lavoro svolto. “Vorrei ringraziare Antonelli per tutto quello che ha fatto fino a fine giugno”.

Dopo Nicola ha preso la parola anche Zamfir che è intervenuto sulla questione Sansone. “E’ un giocatore interessante ma per il momento non posso parlare di lui perché non è un nostro giocatore ma della Sampdoria Per quanto riguarda il mercato estero lo stiamo monitorando”.

E su Sabelli, Galano e Caputo ha detto. “Non è pervenuta ancora nessuna offerta per cui i tre ragazzi sono ancora dei giocatori del Bari”.

Interpellato sulla questione Contini e De Luca il responsabile dell’area tecnica ha detto. “Ci interessano entrambi i giocatori. Per quanto riguarda De Luca non inficerebbe sull’arrivo di sansone perché entrambi hanno ruoli differenti”.

E su quanti giocatori possano ancora arrivare Zamfir ha risposto così. Forse arriveranno altri sette – otto giocatori per completare la rosa”.

Zamfir ha anche ammesso che è rimasto in buoni rapporti con l’ex ds Antonelli. “Con Antonelli ci sentiamo spesso, l’ho sentito anche ieri. Vorrei ringraziarlo molto perché nei mesi scorsi mi ha aiutato tanto”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.