domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Nicola: “Brescia squadra da non sottovalutare”

Nicola: “Brescia squadra da non sottovalutare”

“Dobbiamo trovare – ha proseguito il tecnico – l’equilibrio giusto tra gare interne ed esterne”
Penultima gara di campionato di serie B che si giocherà proprio alla vigilia di Natale. Dopo la vittoria di sabato scorso in casa contro il Latina i biancorossi scenderanno in campo domani pomeriggio al “Menti” di Brescia. Alla vigilia di questa partita ha parlato il tecnico Nicola il quale ha parlato della difficile gara che aspetta la compagine barese. “Sicuramente il Brescia non è squadra da sottovalutare. Se non avesse problemi di ordine societario sarebbe assolutamente un gruppo con qualità importanti. Piuttosto noi dobbiamo trovare l’equilibrio giusto tra gare in casa e fuori casa. Abbiamo appena iniziato.

Il tecnico non ha voluto dir nulla su chi scenderà in campo domani. “A centrocampo ci saranno cinque giocatori per tre maglie e dobbiamo considerare che ci sono tre partite in sette giorni. In difesa ci sarà qualcosa da rivedere per essere competitivi anche perchè mancherà Defendi. In avanti? Il Bari è a caccia di goal che li faccia un attaccante o un difensore non importa. E’ chiaro che sarei doppiamente felice se li dovesse fare un’attaccante. Nell’arco di un campionato devono dimostrare i loro numeri”.

Nicola ha parlato anche di Minala, giocatore prima sconosciuto. “Si dice che basta fare due goal e cambiano le prospettive. Minala può arrivare ad avere una costanza di rendimento importante ma solo se a tutto si riesce a dare il giusto valore. Qualcuno lo giudica una sorpresa, io penso che tutti noi siamo una sorpresa a volte in positivo, a volte in negativo”.

Il tecnico ha voluto fare gli auguri di buon Natale a tutti i tifosi biancorossi e non solo. “A loro, ma anche a chi non è tifoso, auguro di poter raggiungere quei valori che fanno veramente la differenza. Penso alla famiglia intesa in senso stretto e quella allargata che si crea aprendo alla solidarietà verso gli altri”.
Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.