lunedì , 26 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Nicola: “A Cittadella non è una gara – bivio”
Nicola Bari calcio

Nicola: “A Cittadella non è una gara – bivio”

L’ex tecnico del Livorno crede che quella di domani sarà una partita importante per quanto riguarda la classifica attuale dei biancorossi
Domani il Bari è atteso da una gara importante a Padova contro il Cittadella dopo le due sconfitte consecutive rimediate a Bologna ed in casa sabato scorso contro la capolista Carpi. In terra veneta i giocatori biancorossi dovranno per forza di cose tornare in Puglia con un risultato positivo visto che Cittadella – Bari viene considerata da molti tifosi come una gara – salvezza. Dal ritiro di Padova il tecnico Nicola non crede che quella di domani possa essere considerata una gara – salvezza. “Quella con il Cittadella è sicuramente una partita importante per la situazione di classifica, ma non un bivio. Dobbiamo renderci conto della situazione in classifica e portare avanti il percorso di cui abbiamo tante volte parlato. Dobbiamo avere la capacità di essere concreti in alcune situazioni e indirizzare la partita sui binari che vogliamo”.

Al contrario della difesa del Carpi che sta facendo veramente bene, domani la compagine biancorossa affronterà un reparto arretrato che, fino ad oggi, sta lasciando molto a desiderare. “Prima di tutto servono i nostri goal per dare continuità nei risultati. Inoltre servono i goal di tutti, indipendentemente da chi li fa”.

Domani contro il Cittadella sarà un Bari in emergenza tra squalifiche ed infortuni. Nicola ha detto chiaramente che domani sarà un Bari diverso dalle altre partite. “Sicuramente cambierò qualcosa e la posizione di alcuni giocatori potrebbe leggermente variare, ma i concetti rimangono gli stessi”.

Il tecnico biancorosso ha spiegato anche la non convocazione di Stevanovic. “Solo una scelta tecnica che ha un’eco maggiore quando capita ad uno che gioca di più”.
Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.