sabato , 22 luglio 2017
Home » Fai da te » Metallo liquido a freddo WEKEM colla metallo
metallo liquido pasta colla wekem

Metallo liquido a freddo WEKEM colla metallo

Ho rotto il telaietto posteriore della mia Kawasaki ZZR 1100, in pratica quello dove viene fissato il maniglione posteriore utilizzato dal passeggero per aggrapparsi. L’ho riparato utilizzando il metallo liquido a freddo WEKEM, una colla metallo.
Ho provato, in un primo momento, a saldare il telaietto con una saldatura ad elettrodo rivestito, ma dopo qualche mese la saldatura si è nuovamente spaccata di netto. Mi hanno consigliato di fare una saldatura a filo o a tig o a mig, ma in tutti i casi questo tipo di intervento risulta essere molto costoso. Ho quindi scelto di acquistare il metallo liquido WEKEM.
Mi sono assicurato che le due superfici da incollare fossero pulite e prive di sporco e grasso, le ho pulite con della benzina che avevo in garage. Successivamente ho provveduto a carteggiare entrambe le parti in modo da preparare le superfici per il metallo liquido. Quindi ho pulito nuovamente e ho cominciato la lavorazione vera e propria. Ho premuto le due siringhe solidali tra loro e con una spatola ho mescolato i due componenti con un rapporto di 1:1 fino a quando il composto non ha assunto un colore omogeneo.
Ho applicato, sempre con una spatola, la mescola su entrambe le parti da incollare e ho atteso un quarto d’ora per fare asciugare completamente il composto. Una volta indurito, questo metallo liquido si comporta come un vero e proprio metallo. Ho quindi nuovamente carteggiato in modo da dagli una forma quanto più cilindrica ed uguale ai tubi che ho incollato, poi sono passato a verniciare con la bomboletta in quanto il prodotto è di colore grigio scuro, mentre il telaietto della mia Kawasaki ZZR 1100 è nero.
Questo composto è resistente all’acqua e non arrugginisce, ma la caratteristica migliore che io abbia notato è che non si espande e non si ritira durante i processi di lavorazione, di applicazione e di successivo indurimento.
Il metallo liquido WEKEM può essere smerigliato, carteggiato e verniciato. Dopo l’uso sulla mia moto l’ho chiuso e riutilizzato dopo una settimana per riparare la ringhiera di casa consumandolo tutto.

Inviatoci da Nicola Guardavaccaro – Bari

Compralo qui al miglior prezzo





Vuoi proporre la recensione di un prodotto che hai provato? Inviala a formatoannunci@gmail.com Verrà letta e, se risulterà interessante ed originale (non copia-incollata da altri siti) sarà pubblicata assieme al nome dell’autore. Alcuni testi potrebbero essere sottoposti a revisione da parte della redazione.
Ho rotto il telaietto posteriore della mia Kawasaki ZZR 1100, in pratica quello dove viene fissato il maniglione posteriore utilizzato dal passeggero per aggrapparsi. L’ho riparato utilizzando il metallo liquido a freddo WEKEM, una colla metallo. Ho provato, in un primo momento, a saldare il telaietto con una saldatura ad elettrodo rivestito, ma dopo qualche mese la saldatura si è nuovamente spaccata di netto. Mi hanno consigliato di fare una saldatura a filo o a tig o a mig, ma in tutti i casi questo tipo di intervento risulta essere molto costoso. Ho quindi scelto di acquistare il metallo liquido…

Review Overview

User Rating: 4.85 ( 2 votes)

Tutto su Alex Grimaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.