sabato , 22 luglio 2017
Home » Fai da te » Come ingrassare la catena della moto
come_ingrassare_catena_moto

Come ingrassare la catena della moto

La catena della nostra moto è un componente che richiede poca ma costante manutenzione.
Le catene spesso contengono o-ring in gomma al loro interno e per questo motivo vanno pulite ed ingrassate con prodotti specifici che non danneggino questi piccolissimi componenti.
La giusta manutenzione della catena può allungare la vita di questo componente, vediamo le poche attenzioni da riservare alla parte alla quale è affidata la trasmissione della potenza al pneumatico posteriore della moto.
Per la normale lubrificazione è necessario pulire prima la catena in quanto lo sporco è costituito da piccolissime parti di pulviscolo o polvere che si insinuano nelle maglie compromettendone l’affidabilità o comunque consumandole con l’attrito apportato da questi microscopici detriti.
Per la pulizia della catena non utilizziamo metodi caserecci come sgrassatori per la casa, nafta o acquaragia. Esistono appositi sgrassatori che non attaccano gli o-ring e fanno tornare nuova la nostra catena.
Se invece non resistiamo al fascino del fai-da-te vintage, l’unico prodotto da ferramenta che si può utilizzare per pulire una catena con o-ring è il petrolio bianco, avendo particolare cura, dopo averlo usato, di asciugare bene la catena dapprima con un panno in cotone e successivamente con un compressore tenendo la pistola a debita distanza dalla catena.
Se la catena è sporca di fango perché avete fatto off-road sarà bene lavarla con acqua prima di sgrassarla per poi lubrificarla. Non sparate mai acqua direttamente sulla catena con la lancia dell’autolavaggio.
Mettete la moto sul cavalletto centrale in modo che la ruota posteriore possa girare o, se non avete il cavalletto centrale, alzate il forcellone posteriore con i cavalletti da stazionamento.
Sul pavimento, in corrispondenza della catena e per tutta la sua lunghezza, mettete un cartone od un panno che poi butterete.
Adesso potete spruzzare lo sgrassatore che farà colare tutto lo sporco. Spruzzatelo nella parte interna della catena nei punti dove le maglie si agganciano alle altre. Con l’altra mano fate girare la ruota in modo da lavorare su tutta la catena.
Attendete qualche secondo e pulite bene la catena con un panno di cotone che non lasci pelucchi.
Attendete qualche minuto in modo che evaporino gli emollienti contenuti nello sgrassatore.
La catena va ingrassata con grassi sulla cui confezione ci sia scritto che non rovinano gli o-ring.
Questa operazione, solitamente viene effettuata con grassi in bomboletta. Il grasso andrà spruzzato nella parte interna della catena e non sulla parte esterna. Questo perché per forza centrifuga data dalla rotazione, il grasso andrà a coprire anche la parte esterna.
Spruzzate il grasso tra gli agganci delle maglie e non sulla parte centrale. La zona dove si piega la catena è appunto tra gli agganci di una maglia all’altra. Lubrificare la parte centrale, per intenderci quella che viene impegnata dai denti di corona e pignone, oltre che inutile è anche un’operazione che vi farà sprecare grasso.
Fate sempre girare la ruota con l’altra mano in modo da ingrassare tutta la catena.
L’ingrassaggio della catena è un’operazione che va fatta girando la ruota posteriore a mano a motore spento in folle.

disclaimer

Tutto su Alex Grimaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.