domenica , 28 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Le “vespe” non pungono il galletto
bari juve stabia

Le “vespe” non pungono il galletto

Contro la Juve Stabia seconda vittoria consecutiva dopo quella conseguita in terra veneta contro il Vicenza. Con questa vittoria il Bari si porta a quota 32 in classifica.

Dare continuità alla vittoria di Vicenza. E’ quello che aveva chiesto alla vigilia della gara contro la Juve Stabia il tecnico Torrente ai suoi ragazzi
i quali non hanno deluso le aspettative del tecnico. Dopo un primo tempo nel quale la squadra biancorossa ha tirato nello specchio della porta avversaria una sola volta con Iunco che ha colpito l’incrocio dei pali, nella ripresa si è visto in campo un altro Bari, un Bari con più carattere, entrato in campo con più convinzione e con più grinta, voglioso di voler portare a casa l’intera posta in palio. E, alla fine, così è stato. Dopo un primo tempo nel quale l’attaccante ivoriano Tallo non era affatto pervenuto, nella ripresa è diventato l’uomo – goal realizzando due belle reti da vera punta centrale, la prima al 6° della ripresa e la seconda al 36°. Con questa importante vittoria il Bari sale a 32 punti in classifica rimanendo sempre in zona playout.Saranno le prossime due importanti gare, Brescia e Padova, a chiarire se i biancorossi saranno usciti del tutto dalla crisi.

LA CRONACA:

Al 1° minuto della ripresa è il Bari che si va vedere con un tiro di Tallo dalla distanza, alto. Dopo un minuto è la Juve Stabia con un gran tiro dalla
sinistra ad impensierire Lamanna che respinge il tiro. Al 10° si fa vedere ancora la formazione campana con un tiro da fuori area di Baldanzeddu che va
oltre la traversa. Dopo due minuti prima vera azione da rete per il Bari con Defendi che crossa dalla destra in area. Arriva Iunco che, di testa, manda la palla all’incrocio dei pali. Al 39° angolo insidioso di Bellomo respinto da Seculin. Al 40° occasione da goal per la Juve Stabia. Contropiede da parte della formazione campana, tiro di Scognamiglio respinto da un ottimo Lamanna. Dopo un minuto ancora in evidenza la squadra di Braglia con un tiro dalla distanza di Agyei che prende in pieno la traversa. Al 42° si rivede il Bari con un tiro di Tallo dalla sinistra di poco a lato sulla destra del portiere. Nella ripresa, al 6°, il Bari passa in vantaggio. Cross dalla sinistra di Rossi, colpo di testa di Tallo e i biancorossi vanno sull’ 1 – 0. All’11° occasione per la Juve Stabia per pareggiare. Contropiede e tiro di Zito respinto ancora una volta da Lamanna. Al 14° Torrente manda in campo Sabelli per uno spento Bellomo. Dopo tre minuti Bruno con un colpo di testa manda la sfera alta sulla traversa. Al 23° ammonito Iunco per ostruzionismo.Dopo unminuto ancora una sostituzione per il Bari. Il tecnico biancorosso manda in campo Fedato per Iunco. Al 27° Ristovski si fa ammonire per un fallosu Improta. Al 30° paratona di piede di Lamanna su tiro di Mbakogu. Al 33° ultima sostituzione per il Bari. Entra Altobello per Ristovski. Dopo tre minuti i biancorossi chiudono la partita con un’ altra rete di Tallo. Dopo una respinta di Seculin su tiro di Fedato, arriva sul pallone Tallo che di piatto destro manda in rete. La partita si chiude con un’ammonizione di Mbakogu per fallo su Dos Santos.

LE FORMAZIONI:

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Lamanna; Ristovski; Dos Santos; Rossi; Polenta; Sciaudone; Defendi; Bellomo; Ghezzal; Iunco; Tallo.

JUVE STABIA ( 4 – 4 – 2 ): Seculin; Martinelli; Figliomeni; Baldanzeddu; Scognamiglio; Mezavilla; Zito; Di Cuonzo; Agyei; Bruno; Verdi.

90°:

Torrente: “I segnali di una ripresa ci sono già stati a partire dalla gara contro il Verona, poi sono stati confermati a Vicenza ed oggi contro la Juve
Stabia i ragazzi sono stati intelligenti a interpretare la partita come l’avevamo preparata e cioè con equilibrio, senza esporci molto al loro
contropiede . Abbiamo commesso qualche ingenuità. Abbiamo rischiato di prendere goal. Lamanna è stato bravissimo. Direi che quello di oggi è stato per noi un risultato positivo, sofferto. Siamo stati bravi a colpire nel momento giusto, soffrendo anche durante la gara. E’ stata una vittoria importante per la continuità sia per quanto riguarda le prestazioni sia per quanto riguarda la classifica. Dobbiamo continuare su questa strada, lavorando, perché la strada è ancora molto lunga. Tallo? Quando è arrivato aveva fatto vedere già delle cose positive tant’è che l’ho inserito subito in squadra. Il ragazzo veniva da un periodo di sei mesi di inattività. Sono contento per lui che si sia sbloccato realizzando due reti da centravanti vero. Bellomo? Bisognaaiutarlo tutti insieme. Stiamo parlando di un barese tifoso del Bari. Il ragazzo ha perso un po’ di autostima. Io chiedo ai tifosi di aiutarlo perché è un giocatore che va recuperato perché è importante per il mio gioco”.

Tallo: “Ultimamente stiamo giocando bene. Questo è merito di tutta la squadra. Cerchiamo di mettere in campo le cose che il mister ci dice di fare durante gli allenamenti settimanali. Adesso ci sta andando tutto bene. Speriamo di poter arrivare quanto prima alla salvezza. Sono molto contento di aver realizzato due reti tra i professionisti. Per quanto riguarda la mia posizione in campo cerco di giocare dove vuole il mister, indipendentemente dal mio ruolo. L’importante è fare bene per il Bari”.

Di Micol Tortora

bari juve stabia
bari juve stabia

 

 

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.