domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 25 settembre

Il Punto sul Bari del 25 settembre

8 punti in sei gare. E se non ci fossero stati quei tre punti di penalizzazione…

 

Contro il Palermo la squadra di mister Alberti ha dimostrato di essere in salute e, soprattutto, di essere un bel gruppo.

 

Si, un bel gruppo. E’ quello che sta facendo fino ad ora del Bari una squadra bella da vedere. Contro i rosanero i ragazzi biancorossi hanno combattuto tutti su ogni palla, pressando fin dal primo minuto ogni giocatore della squadra ospite che avesse il pallone. Il Bari è riuscito a portare a casa una vittoria importante su un altrettanta squadra importante grazie alla voglia, alla cattiveria agonistica, al grande orgoglio e al buon gruppo che il duo Alberti – Zavettieri stanno mettendo su perché, ricordiamolo, entrambi i tecnici hanno avuto la rosa al completo solo dal 31 agosto scorso. Ora i giocatori biancorossi sono attesi da due trasferte. La prima contro il quotato Lanciano, terzo in classifica a 12 punti e, poi, faranno visita all’Avellino. Da queste due gare ci si aspetta che i pugliesi possano tornare almeno con quattro punti in saccoccia. Lo sperano i giocatori, ma molto di più se lo augurano i tifosi che in occasione della gara contro il Palermo finalmente sono accorsi in massa al “San Nicola”.

 

COSA VA – Praticamente contro l’ex squadra di Gattuso ha funzionato tutto a meraviglia. La difesa continua a convincere con Sabelli, Ceppitelli e Polenta che assomigliano davvero al “The Wall” dei Pink Floyd. A centrocampo merita una nota a parte la prestazione di Sciaudone. Contro il Palermo era ovunque, in ogni parte del campo. Ha lottato sempre ma, soprattutto, ha corso come un dannato e, poi, in tutto questo è riuscito anche a realizzare la rete del vantaggio. Encomiabile. Buone anche le prestazioni di Galano, Romizi, Defendi e Alonso.

 

COSA NON VA – L’unica nota stonata della serata contro i rosanero è stata la non eccellente prova del paraguaiano Lugo il quale si vede che non è ancora in condizione.

 

TOP & FLOP – Lo abbiamo detto in precedenza. Tutta la squadra merita un gran bell’8 in pagella per quello che ha fatto vedere in campo. Un 5, 5 lo merita il solo Lugo.

 

CONSIGLI PER IL MISTER: In vista di un’altra delicata gara come quella contro il Lanciano dovrà cercare di caricare al massimo mentalmente i suoi ragazzi in questi tre giorni che rimangono prima della gara. Dopo tre vittorie consecutive si teme un calo psicologico e, questo, non deve affatto accadere.

 

IL FUTURO – E’ racchiuso nelle due trasferte che il Bari dovrà affrontare. Lanciano e Avellino saranno due gare dove i biancorossi non dovranno sbagliare. La posta in palio è fin troppo importante e, poi, dovranno dare continuità di risultato alla bella e convincente prestazione offerta contro il Palermo. In entrambe le gare bisognerà tentare di fare delle gare perfette. Ce la farà il Bari targato Alberti – Zavettieri? Se i biancorossi dovessero affrontare entrambe le gare così come hanno affrontato quella di martedì, allora si potrà ben sperare.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.