domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 25 aprile 2015
micol bari calcio

Il Punto sul Bari del 25 aprile 2015

Una squadra senz’anima

Davanti a 38.500 tifosi i giocatori del Bari avrebbero dovuto dare di più ed invece a fine gara, dopo il terzo tempo di Nicola, i ragazzi biancorossi sono usciti dal “San Nicola” sotto i fischi. Forse contro gli emiliani si è davvero conclusa la corsa verso i playoff, a meno che, come sta facendo il Catania che ieri ha conquistato la sua quinta vittoria consecutiva, da martedì sera a Carpi fino alla fine del campionato, i ragazzi di mister Nicola possano davvero fare una mega impresa.

COSA VA – L’approccio dimostrato nei primi minuti. Poi è importante chiedersi che fine ha fatto il Bari.

COSA NON VA – Contro una squadra che avrebbe dovuto vincere davanti al suo pubblico dopo il pareggio rimediato sabato scorso in quel di Trapani, i ragazzi di mister Nicola hanno deluso visto che a fine gara, dopo il terzo tempo, i biancorossi sono usciti dal campo sotto i fischi.

TOP & FLOP – Buona ma prestazione di Guarna che in due occasioni ha vietato al Bologna di passare in vantaggio. Sempre per quanto riguarda il reparto arretrato hanno convinto Camporese, Contini e Sabelli, pur non avendo giocato nella sua posizione. In attacco ha fatto quello h poteva il capitano, Caputo, il quale non è stato servito adeguatamente. Per il resto della squadra bisognerà lavorare tanto.

CONSIGLI PERIL MISTER – Mancano solo cinque gare alla fine del campionato. Nicola dovrebbe cercare di dare una identità e, soprattutto, un’anima a questa squadra perché guardando le gare del Bari si nota che questa squadra non ha un gioco, ma soprattutto, una “cattiveria agonistica” che avrebbe potuto fare ma differenza.

IL FUTURO – Si chiama Carpi, quella squadra che dal primo giorno di campionato è al primo posto in classifica. Martedì sera in Emilia sarà davvero difficile tentare di portare a casa un risultato positivo, ma i biancorossi vi devono credere fino alla fine per dare un senso a questa stagione.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.