giovedì , 29 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 24 settembre

Il Punto sul Bari del 24 settembre

Bari cosa ti sta succedendo? Dov’è andata a finire la grinta, il carattere e la voglia di rimontare dello scorso anno?

Il Bari dello scorso anno manca a tutti per le grandi rimonte e soprattutto per le grandi prestazioni anche quando passava in svantaggio. Non rinunciava mai a fare la partita, ma soprattutto ad imporre il suo gioco. A questo punto viene spontaneo chiedersi Bari dove sei finito, cosa ti sta succedendo? Dov’è finita quella voglia di rimontare dello scorso anno quando passavi in svantaggio e riuscivi a ribaltare il risultato? In questo campionato sono passate appena cinque giornate di campionato e la situazione è cambiata in negativo visto che il Bari ha rimediato due sconfitte che sono una cosa un po’ strana per una società che ha dichiarato di voler ambire alla massima serie. Certo è che il Bari dello scorso anno non esiste più. Della “vecchi guardia” sono rimasti in pochi e questo è un peccato perché al vecchio gruppo mancavano pochi innesti per continuare la bella storia dei tre mesi dell’ultimo campionato e invece in confronto alla gara disputata contro il Vicenza, squadra inferiore al Livorno affrontato sei giorni fa, i ragazzi di mister Mangia sabato scorso in terra veneta hanno fatto davvero un passo indietro. Contro una formazione inferiore sulla carta a quella biancorossa i pugliesi non sono mai riusciti ad essere pericolosi in attacco e la difesa senza Polenta, Ceppitelli e Chiosa ha lasciato molto a desiderare. La cosa che lascia un po’ a desiderare è che i biancorossi in quel del “Menti” sono scesi in campo senza carattere e voglia di conquistare quei tre punti che sarebbero stati importanti per la classifica biancorossa. Lunedì si andrà a Lanciano e la seconda trasferta consecutiva non appare affatto semplice.

COSA VA – E’ davvero difficile dire cosa sia andato per il meglio nella trasferta di Vicenza. Diciamo che a salvarsi sono stati solo i primi dieci minuti, poi il Bari non è pervenuto.

COSA NON VA – Ancora non si sa. La cosa più certa è che il Bari a Vicenza non è pervenuto.

TOP & FLOP – Dopo una prestazione incolore come quella di sabato scorso è davvero difficile affermare chi è stato il migliore in campo. Da migliorare, da subito, l’attacco che contro il Vicenza è stato inconsistente e la difesa che nella ripresa ha lasciato molto a desiderare. Dove sono Polenta e Chiosa?

CONSIGLI PER IL MISTER – E’ davvero difficile poter dare dei consigli a mister Mangia dopo la gara di Vicenza. Dovrà essere lui a capire il perché la squadra non ha saputo rispondere a quello che negli spogliatoi aveva impartito ai suoi ragazzi. Nel posticipo di lunedì sera a Lanciano il tecnico di Cernusco sul Naviglio dovrà tentare di dare una quadratura a questa squadra.

IL FUTURO – Si chiama Lanciano che sabato scorso ha perso in casa per 1 – 5 contro il Frosinone. Quella di lunedì sera sarà la svolta per il Bari? Chi vivrà, vedrà.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.