venerdì , 26 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 24 novembre

Il Punto sul Bari del 24 novembre

“Dobbiamo avere uno spirito di gruppo”

 

Sono state queste le parole di mister Alberti nel dopopartita di sabato contro il Padova

 

“Dobbiamo avere uno spirito di gruppo superiore a quello avuto contro il Padova. Dobbiamo metterci tutti a disposizione per raggiungere un risultato positivo. Questo spirito di gruppo dobbiamo averlo maggiormente perché, altrimenti, non sarà facile”. A chi avrà voluto dedicae queste parole il tecnico biancorosso dopo che la sua squadra in vantaggio di due reti a zero è stata recuperata in maniera incredibile da un avversario che verso la fine della gara ha rischiato anche di vincere. Il primo tempo del Bari è stato più che sufficiente anche perché il Padova non è mai pervenuto. Nel secondo tempo i veneti hanno preso più coraggio ed hanno creduto nel pareggio che alla fine è arrivato. Ed il Bari? Nella ripresa non è affatto piaciuto. Non hanno creduto di poter chiudere definitivamente la partita e, poi, si è notato ancora una volta che molti giocatori pensano più a fare azioni personali che di coinvolgere i compagni. E’ importante cercare di cambiare marcia, di fare gruppo perché il calcio non si gioca da soli…

 

COSA VA – Il primo tempo del Bari è stato più che sufficiente visto che prima dell’intervallo i biancorossi erano in vantaggio per due a uno.

 

COSA NON VA – L’approccio dei ragazzi di mister Alberti nella ripresa. Non sono mai riusciti a fare delle ripartenze che potevano mettere in difficoltà la squadra avversaria. Inoltre, ancora una volta, l’attacco non ha convinto ed anche la difesa ha qualche colpa sul pareggio avversario.

 

TOP & FLOP – Tra i migliori è da menzionare il capitano che, oltre ai due gola realizzati, l’abbiamo visto in gran rispolvero. Buona anche la prestazione del portiere Guarna che con le sue parate ha evitato al Bari di evitare una sconfitta – beffa. Per quanto riguarda il gola del pareggio la difesa è stata a guardare. Chiosa poteva fare di più in quella occasione.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Se si vuole vedere un altro Bari, più competitivo ed aggressivo il tecnico dovrebbe tornare a schierare a metà campo Fossati, Sciaudone e Romizi. Se dovesse schierare questo centrocampo il Bari avrebbe la metà campo più forte del campionato. Una domanda viene spontanea. Perché Alberti non lo fa?

 

IL FUTURO – Dopo il pareggio contro il Padova il Bari è atteso ancor da una gara interna contro la Ternana, squadra molto temibile in trasferta. L’imperativo, anche questa volta, è vincere perché se i giocatori biancorossi non dovessero riuscirci bisognerà pensare a non retrocedere…

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.