domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 23 maggio 2015
micol bari calcio

Il Punto sul Bari del 23 maggio 2015

La gara di La Spezia ha racchiuso l’intero campionato dei biancorossi
La gara di La Spezia ha racchiuso l’intero campionato del Bari, nato male e finito peggio. Nel corso dell’intero campionato i ragazzi di mister Nicola hanno evidenziato pecche, soprattutto in attacco, reparto che avrebbe dovuto fare davvero la differenza è che invece non ha reso come avrebbe dovuto. Inoltre oltre alle pecche questo Bari in alcune circostanze e’ stato anche sfortunato proprio come è accaduto proprio contro lo Spezia dove i biancorossi hanno colpito per ben tre volte i pali mentre sulla rete di Nene’ la difesa si è fatta trovare ancora una volta impreparata.

COSA VA – Ancora una volta e’ da menzionare ancora una volta la buona prestazione del giovane portiere Micai che per tutto il campionato ha fatto il terzo portiere. Nelle ultime gare mister Nicola gli ha voluto dare fiducia e lui non l’ha affatto deluso. Probabilmente nel Bari del prossimo anno Micai potrebbe fare il secondo di Guarna.

COSA NON VA – Questo Bari avrebbe potuto dare molto ma molto di più e non l’ha fatto. Cosa non ha funzionato? Bisognerebbe chiederlo direttamente ai giocatori.

TOP & FLOP – Lo dicevamo prima. Contro lo Spezia il voto più alto lo merita sicuramente Micai grande protagonista. Cartellino rosso, nel vero senso della parola, se lo è meritato Contini ieri un po’ troppo nervoso. Per quanto riguarda il reparto offensivo giornata da “Chi l’ha visto” per capitan Caputo che anche ieri non è riuscito ad essere determinante sotto rete sbagliando anche una palla praticamente solo da poggiare in rete.

CONSIGLI PER IL MISTER – Per il prossimo campionato lo aspetta sicuramente un lavoro arduo. Mister Nicola dovrà lavorare molto per tentare di far arrivare il Bari in zona playoff visto che il campionato 2015 – 2016 sarà sicuramente più difficile di quello appena terminato visto le squadre che scenderanno dalla massima serie.

IL FUTURO – Si spera solo che possa essere molto meglio di quello appena trascorso. Sarà importante scegliere giocatori giusti da schierare nei ruoli giusti per tentare la grande scalata verso la massima serie.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.