venerdì , 26 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 10 novembre

Il Punto sul Bari del 10 novembre

E’ un diamante grezzo

 

E’ stata definita così sabato pomeriggio dal tecnico del Varese, Sottili

 

Dopo un mese e mezzo il Bari di mister Alberti è tornato finalmente alla vittoria contro una formazione, il Varese, la quale in tutti i novanta minuti ha tentato davvero poco di portare a casa un risultato positivo. Dalla squadra varesina ci si attendeva di più visto i giocatori in rosa. Ma cosa avrà voluto dire il tecnico Sottili dichiarando che il Bari è un diamant grezzo? Chi ha orecchie per intendere, intenda.

 

COSA VA – Ci sono tre giocatori che non dovrebbero mai mancare a questo gruppo. Chiosa, Sciaudone, Romizi e Joao Silva. Questi giocatori dovrebbero giocare sempre in questo Bari perché il loro contributo alla squadra sembra essere fondamentale.

 

COSA NON VA – Ancora una volta hanno deluso le ripartenze dei biancorossi. Purtroppo i giocatori del Bari non riescono ad essere determinanti. Per conferma chiedere alle squadre avversarie.

 

TOP & FLOP – Su tutti Chiosa in difesa che ha giocato come un veterano. A centrocampo buono il duo Siaudone – Romizi. Il tecnico del Bari dovrebbe riconfermarlo anche contro il Latina. In attacco buona la prova di Joao Silva, Beltrame e Galano. Grazie al contributo del portoghese il Bari è riuscito a crearsi dei varchi in attacco perché il giocatore è stato bravo a portarsi dietro due – tre giocatori ogni volta che prendesse la palla.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Se ha deciso di continuare sul 4 – 3 – 2 – 1 come modulo, lo deve portare fino alla fine perché i giocatori hanno bisogno di un modulo definitivo. Sarà questo quello definitivo?

 

IL FUTURO – Si chiama Latina. Il Bari dovrà andare in terra laziale carico perché quella che andrà a disputare sabato prossimo in trasferta la squadra biancorossa sarà davvero una gara importante per cercare di confermare il risultato positivo conseguito contro il Varese.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.