domenica , 28 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari

Il Punto sul Bari

Se si continua così, i biancorossi potrebbero sperare in qualcosa in più

 

Dopo Empoli in casa Bari c’è grande ottimismo per il futuro

 

Finalmente il Bari sembra essere tornato. Dopo l’ottima prova in terra toscana contro la formazione di Sarri, i ragazzi di Torrente hanno dimostrato di essere tornati nuovamente a lottare per raggiungere quanto prima una salvezza importante sia per il loro futuro, sia per la società. Tredici punti conquistati nelle ultime cinque giornate di campionato non sono pochi. Ma ci si chiede cosa è cambiato dal 24 febbraio, giorno della debacle a Vercelli al 24 marzo? Certo è che un buon lavoro è stato fatto da Torrente il quale ha lavorato tanto sulla testa dei suoi giocatori e, alla fine, il tecnico è riuscito nel suo intento. Rimettere su una squadra che era andata completamente alla deriva. E, ora, tutte le squadre che dovranno affrontare il Bari, lo affronteranno con un po’ più di paura.

 

COSA VA – Domenica sera è piaciuta tutta la squadra che ha giocato contro una delle formazioni più quotate della serie B. Contro l’Empoli il Bari ha fatto la partita, dal primo all’ultimo minuto, pur in inferiorità numerica. I giocatori biancorossi non si sono persi d’animo ed hanno continuato ad attaccare. Grandi.

 

COSA NON VA – L’unica nota stonata della giornata è stata l’espulsione di Iunco. Poteva anche fare a meno di intervenire in modo scorretto, da killer, su un difensore empolese. Giusto il rosso.

 

TOP & FLOP – La voglia, la grinta e la fame hanno fatto la differenza. La nota stonata, come detto prima, è stata l’espulsione di Iunco.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Un bravo a Torrente perché sembra che abbia trovato la quadratura del cerchio. Il tecnico di Cetara in queste ultime gare ha mandato in campo gli stessi uomini di inizio stagione e le cose sono cambiate. Torrente dovrebbe proseguire su questa formazione e, soprattutto, su questo modulo.

 

IL FUTURO – L’imminente futuro si chiama Livorno, squadra che in questo periodo occupa la terza posizione in classifica. Sicuramente per i biancorossi non sarà facile, ma se il Bari dovesse giocare così come ha giocato ad Empoli, anche per il Livorno ci sarà da soffrire.

 

Di Micol Tortora

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.