domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Il Latina beffa il Bari al 90°

Il Latina beffa il Bari al 90°

 

E’ stato l’ex biancorosso Ristovski a regalare a due minuti dal termine della gara il pareggio per 2 – 2 ai laziali

 

 

Quella tra Bari e latina è stata davvero una gara intensa grazie soprattutto al Bari che sospinto da 50.895 spettatori ha disputato una buona gara soprattutto nella ripresa quando hanno dovuto dare il cento uno per cento per ribaltare la rete laziale messa a segno al 21° del primo tempo con un colpo di testa di Crimi. Questa rete è stata molto contestata dai biancorossi perché nell’occasione sul portiere Guarna è stato commesso un fallo. Nella ripresa il Bari è entrato in campo arrabbiato dopo il torto subito e al 21° sono riusciti a pervenire al pareggio con un colpo di testa di cani su cross di Sabelli dalla destra. Dopo dodici minuti, al 33°, i biancorossi riescono a portarsi in vantaggio con Joao Silva il quale in mischia in area di rigore di sinistro è riuscito a battere il portiere Iacobucci. Dopo la rete del vantaggio il Latina non ha saputo reagire mentre i biancorossi hanno continuato ad attaccare per tentare di chiudere definitivamente la partita. Al 45° doccia fredda per i quasi 60.000 spettatori. Ristovski, subentrato a Crimi ha fatto partire un gran destro da fuori area con palla che è andata ad infilarsi nell’incrocio alla destra di Guarna il quale nell’occasione non ha potuto far nulla. Nota stonata della gara è stato l’arbitro Ostinelli di Como il quale, a dire dei biancorossi, non avrebbe concesso ben tre rigori.

 

LA CRONACA:

 

Al 6° minuto del primo tempo cross dalla destra di Sabelli, colpo di testa di Joao Silva parato centralmente dal portiere ospite. Al 19° angolo calciato dalla sinistra da Galano, colpo di testa di Cani alto di poco. Dopo due minuti il Latina passa in vantaggio. Angolo per i laziali, colpo di testa di Crimi che porta la sua squadra sull’1 – 0. Dopo sette minuti Cani in area avversaria viene disturbato da dietro nel momento di calciare ed il suo tiro debole viene parato da Iacobucci. Al 33° tiro di capitan Defendi con palla alta. Dopo due minuti Jonathas dopo aver saltato due difensori tira, ma Gaurna para. Al 38° l’arbitro Ostinelli di Como ammonisce Crimi per fallo su Calderoni. Sul finire di primo tempo al 42° ancora un’ammonizione per il Latina. A finire sul taccuino dell’arbitro questa volta è Cottafava per fallo su Sabelli.

 

Nella ripresa al 1° minuto il tecnico Alberti decide di fare subito due sostituzioni. Del Vecchio per Galano e Samnick per l’infortunato Ceppitelli ( colpo alla testa). Al 3° altra ammonizione per il Latina. L’arbitro fa vedere il giallo a Bruno per proteste. Al 6° è ancora il cartellino protagonista. L’arbitro ammonisce Samnick per fallo su Jonathas. All’8° il tecnico Breda manda in campo l’ex biancorosso Ristovski per un altro ex, Crimi. Al 10° tiro di sinistro in area avversaria di Fossati deviato in angolo dal portiere ospite. Al 16° altra sostituzione per i laziali. Dentro Laribi, fuori Jefferson. Al 21° il Bari riesce a pareggiare. Cross dalla destra di Sabelli, colpo di testa di Cani che realizza la rete dell’1 – 1. Con quella di questa sera l’albanese ha realizzato la sua quarta rete in campionato. Al 33° lo stadio “San Nicola” esplode di gioia. Il Bari si port in vantaggio con un sinistro in mischia da parte del portoghese Joao Silva. Al 38° il tecnico Breda manda in campo Cisotti per Viviani. Al 45° l’ex Ristovski pareggia la gara gelando la gioia dei tifosi del Bari con un gran destro che va ad infilarsi nel set alla destra di Guarna.

 

LE FORMAZIONI:

 

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Calderoni; Ceppitelli; Polenta; Sabelli; Fossati; Sciaudone; Defendi; Galano; Joao Silva; Cani. A disposizione: Pena; Zanon; Samnick; Chiosa; Del Vecchio; Lugo; Leonetti; Beltrame; Albadoro. All. Alberti.

 

LATINA ( 3 – 5 – 2 ): Iacobucci; Brosco; Cottafava; Eposito; Milani; Crimi, Viviani; Bruno; Alhassan; Jefferson; Jonathas. A disposizione: Tozzo, Ristovski; Bruscagin; Laribi; Morrone; Gerbo; Ricciardi; Cisotti; Ghezzal. All. Breda.

 

90°:

 

Alberti: “Questa sera Bari – Latina è stata una bella partita perché una semifinale non può essere vibrante e combattuta. Abbiamo la consapevolezza che è finito soltanto il primo tempo. Il secondo tempo ci sarà tra tre giorni. Oggi abbiamo visto che è stata una gara molto equilibrata dove abbiamo avuto la capacità di ribaltare un risultato contro il latina e questo non era sicuramente facile. Da parte nostra c’è grande consapevolezza di poter andare a giocarci la partita a Latina con grande fiducia perché oggi lo abbiamo dimostrato. Peccato perché abbiamo subito la rete del pareggio a partita finita non solo perché mancava qualche minuto ma perché loro ormai non sono riusciti più a farsi pericolosi. Nel calcio però ci sta. Se vogliamo conquistarci la finale dovremmo essere bravi a soffrire. A Latina non avremo Del Vecchio perché squalificato. Oggi Ceppitelli è uscito per infortunio così come Galano. Per tentare di vincere li servirà sacrificio, sofferenza e fiducia perché da parte mia c’è grandissima fiducia che a Latina, così come abbiamo fatto a Crotone, andremo li per fare la nostra partita. Oggi abbiamo dimostrato in campo di essere all’altezza di una squadra forte perché il Latina oggi ha dimostrato di essere davvero una squadra forte”.

 

Di Micol Tortora

 

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.