lunedì , 26 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Il Bari torna alla vittoria

Il Bari torna alla vittoria

Dopo quattro pareggi consecutivi i ragazzi di mister Nicola ritrovano il successo per 1 – 0 con un goal di De Luca
Finalmente. Dopo quattro pareggi consecutivi il Bari e’ tornato nuovamente alla vittoria con una rete realizzata al 36′ della ripresa da De Luca. Dopo un primo tempo nel quale nei primi dieci minuti la squadra di mister Foscarini ha fallito quattro occasioni limpidissime da goal e dove i biancorossi non sono riusciti ad essere incisivi sotto rete tant’è che alla fine del primo tempo i ragazzi di mister Nicola sono usciti tra i fischi, nella ripresa il Bari ha meritato la vittoria per il gioco profuso e, soprattutto, per le occasioni da goal avute. Al 36′ e’ stato De Luca con un tiro di destro dal dischetto di rigore a regalare tre punti importanti in chiave salvezza. Con la vittoria odierna la squadra biancorossa arriva a quota 51 punti in classifica, a quattro punti dal Livorno che ha pareggiato all’ultimo secondo su calcio di rigore a Catania.
LE FORMAZIONI:

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Sabelli; Rada; Camporese; Calderoni; Defendi; Donati; Bellomo; Galano; Caputo; De Luca. A disposizione: Donnarumma; Micai; Salviato; Gomelt; Filippini; Benedetti; Minala; Schiattarella; Boateng. All: Nicola.

CITTADELLA ( 4 – 4 – 2 ): Pierobon; Cappelletti; De Leidi; Pellizzer; Barreca; Kupisz; Bazzoffia; Paolucci; Benedetti; Sgrigna; Stanco. A disposizione: Valentini; Camigliano; Donazzan; Pecorini; Minesso; Busellato; Rigoni; Coralli; Bizzotto. All: Foscarini.
ARBITRO: Abisso di Palermo.
LA CRONACA:

Al 4′ minuto del primo tempo Cittadella vicino alla rete del vantaggio con Paolucci il quale servito da Kupisz colpisce la traversa. Al 7′ gran tiro di Bazzoffia respinto in angolo con un grande intervento da Guarna. Sempre al 7′ gran tiro di Barreca respinto sulla linea da Bellomo. Al 10′ tiro dalla distanza di Donati parato senza problemi da Pierobon. Dopo un minuto conclusione di Galano respinta ancora dal portiere ospite sulla sua sinistra. Al 20′ De Luca servito di testa da Galano manca il tiro da una buona posizione. Dopo un minuto Caputo fallisce una nitida occasione da goal. Solo davanti al portiere preferisce servire Bellomo che non arriva sul pallone. Al 32′ tiro dalla distanza di Sgrigna parato da Guarna. Dopo un minuto l’arbitro Abisso ammonisce Barreca per fallo su Caputo.

Nella ripresa al 1′ minuto tiro di Kupisz parato da Guarna dopo un errore difensivo dei due centrali.
Al 5′ gran tiro di De Luca respinto in angolo da Pierobon. Al 10′ mister Nicola manda in campo Minala al posto di Bellomo. Al 19′ il tecnico del Cittadella manda in campo Minesso al posto di Kupisz. Al 21′ il Bari manda in campo Boateng al posto di Donati. Al 23′ Bari vicino al vantaggio con un gran tiro di Galano servito molto bene da De Luca respinto dall’estremo difensore ospite. Nel Cittadella al 24′ dentro Busellato al posto di Benedetti. Al 28′ l’arbitro ammonisce De Luca ( diffidato ) per proteste. Al 33′ tiro di Caputo respinto da Pierobon, sulla palla arriva De Luca che calcia ma il pallone viene respinto in angolo da un difensore del Cittadella. Al 36′ i biancorossi passano meritatamente in vantaggio con un goal di De Luca che dal dischetto del rigore fa partire un destro che si insacca sulla destra del portiere ospite. Al 38′ mister Foscarini manda in campo Coralli al posto di Sbrigna. Al 43′ l’arbitro ammonisce Boateng per fallo su Bazzoffia. Sempre allo stesso minuto mister Nicola manda in campo Salviato al posto di Galano.

90′:

Nicola: “Siamo contenti perchè continuiamo quello che ci siamo sempre detti. L’idea è quella di fare il massimo fino alla fine. Il Cittadella è partito bene ma poi ha abbassato il baricentro. Li aspettavamo più aggressivi. Il caldo ha avuto anche il suo peso. La prossima gara a Latina? Sarà un’altra gara impegnativa perchè devono raggiungere la matematica salvezza. Sono fiducioso. Ad oggi abbiamo quattro punti dal Livorno ma non dimentichiamo quanto c’è stato da costruire a tutti i livelli. C’è sicuramente il rammarico per i due punti persi a Trapani per nostri demeriti e per quelli persi con il Carpi. Questi quattro punti erano sicuramente nel nostro dna. La non convocazione di Ebagua? E’ una cosa fra me e lui. Ci sono delle regole che devono essere rispettate da tutti. Ha sbagliato ma questo non significa che la prossima partita sarà fuori. Come abbiamo dimostrato con Contini e Minala”.

De Luca: “Oggi si è visto lo spirito di questo gruppo. Dispiacciono i fischi ma li accettiamo e finché la matematica non dice il contrario proveremo a raggiungere i playoff. Sono riuscito a fare goal dopo averne sbagliato due o tre, non ci sono scusanti. Personalmente mi aspettavo di più e non sono soddisfatto del mio rendimento.Ora ci sono tre partite anche se la prossima la salterò per squalifica e cercherò di aumentare il mio bottino per aiutare la squadra e salire in classifica. In settimana stiamo lavorando tanto e sarebbe stato deludente non conquistare questa partita. Molte volte, durante questa stagione, partite come questa non le avremmo vinte. Siamo uniti e ci proviamo”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.