domenica , 28 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Il Bari interrompe la serie negativa
Bari Trapani calcio

Il Bari interrompe la serie negativa

E’ stato un tiro di Fedato, deviato da un difensore ospite, a regalare il pareggio alla squadra di casa dopo che questa era passata in svantaggio con una rete di Mancosu

 

Contro il Trapani il Bari interrompe finalmente la serie negativa che durava ormai da quattro giornate. A dire il vero nel primo tempo la squadra di mister Alberti è stata evanescente sotto il profilo del gioco e delle ripartenze. Ma ad onor di cronaca bisogna anche dire che la squadra ospite non si è mai resa pericolosa. Per la prima volta da quando il Bari gioca al “San Nicola” la squadra barese è uscita alla fine del primo tempo tra i fischi dei tifosi. Solo nella ripresa dopo che la compagine biancorossa è passata in svantaggio ha incominciato a giocare, ma in attacco non è mai stato pericoloso. Solo l’ingresso di Joao Silva ha consentito di far salire la squadra e solo così il Bari si è reso più pericoloso del Trapani.

 

LA CRONACA:

 

Al 7° del primo tempo l’arbitro Manganiello ammonisce Sabelli, già diffidato, per fallo su Nizzetto. Al 12° tiro di Martinelli dalla lunga distanza parato dal portiere biancorosso Guarna. Dopo un minuto errore di Fossati, tiro di Iunco di destro e palla fuori di poco. Al 31° tiro dalla distanza di Defendi respinto dal portiere ospite Nordi. Dopo due minuti, angolo per il Bari, tiro di Beltrame di collo destro pallone alto di poco sulla traversa. Al 41° punizione di Pirrone parata da Guarna.

 

Nella ripresa al 5° il Trapani passa in vantaggio. Discesa sulla destra di Iunco, cross basso per Mancosu che indisturbato mette in rete. All’8° Bari vicino al pareggio con un tiro basso di Galano che colpisce il palo basso alla sinistra di Nordi, palla che torna in campo e Beltrame manda fuori la sfera da buona posizione. All’11° tiro a incrociare di Beltrame che attraversa tutta l’area di porta con Galano che arriva in ritardo. Al 14° l’arbitro ammonisce Mancosu per gioco non regolamentare. Dopo un minuto arriva il primo cambio per il Trapani. Dentro Abate, fuori Iunco. Al 15° anche il Bari fa la sua prima sostituzione. Mister Albeti manda in campo Fedato per Defendi. Al 17° Bari vicino al pareggio con un gran tiro di sinistro di Sciaudone respinto dal portiere. Al 119° ancora Bari. Passaggio di Beltrame per Sciaudone che sbaglia incredibilmente la palla del pareggio. Al 23° seconda sostituzione per la squadra biancorossa. Dentro Joao Silva, fuori Beltrame. Dopo tre minuti gli risponde mister Boscaglia che manda in campo Garufo per Pacilli. Al 31° ultimo cambio per il Bari. Dentro Alonso per Fossati. Dopo quattro minuti il Bari raggiunge il pareggio con un tiro di Fedato da dentro l’area di rigore deviato da un giocatore trapanese. Al 37° l’arbitro Manganiello ammonisce il portiere Nordi per perdita di tempo. Dopo un minuto colpo di testa di Abate, parato da Guarna. Al 43° tiro di Joao Silva deviato in angolo dal portiere. Al 44° tiro dalla distanza di Abate parato da Guarna.

 

LE FORMAZIONI:

 

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Sabelli; Ceppitelli; Chiosa; Calderoni; Sciaudone; De Falco; Fossati; Galano; Defendi; Beltrame.

 

TRAPANI ( 4 – 4 – 1 – 1 ): Nordi; Daì; Martinelli; Terlizzi; Rizzato; Pacilli; Caccetta; Pirrone; Nizzetto; Iunco; Mancosu.

 

90°:

Alberti: “Bisogna sempre accettare il risultato del campo. Non era facile dopo quattro sconfitte affrontare un avversario che fuori casa ha sempre messo in difficoltà chiunque. Oggi siamo stati molto bravi a limitarli. Solo nell’occasione del loro goal abbiamo fatto un errore e lo abbiamo pagato, come altre volte, a carissimo prezzo. Sapevamo che nel secondo tempo avremmo cambiato atteggiamento come lo è stato. Abbiamo avuto una grandissima reazione e non era facile per un gruppo giovane avere la stessa fiducia. Abbiamo creato più di una opportunità e se alla fine avessimo fatto un goal al novantesimo penso che nessuno avrebbe potuto dir niente sulla legittimità della prestazione della squadra”.

 

Fedato: “Sono entrato con la voglia giusta. Al di la del goal era importante dare una scossa alla partita e credo di esserci riuscito. Abbiamo avuto una grossa occasione da rete prima con Sciaudone e alla fine con Alonso. Dovevamo sfruttarle meglio. Ci portiamo a casa questo punto consci di tirare su la testa e continuare il nostro cammino”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.