venerdì , 26 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Il Bari deferito per responsabilità oggettiva

Il Bari deferito per responsabilità oggettiva

Calcioscommesse – bis. Chiuso il secondo filone dalla Procura barese

 

Ancora guai per il Bari calcio. Questa mattina il Procuratore Palazzi ha chiuso il secondo filone riguardante il calcioscommesse – bis. Il Procuratore ha deferito 39 giocatori, di cui 20 sono ex giocatori biancorossi che rischiano la squalifica per illecito sportivo. Deferito per doppio illecito sportivo l’ex capitano del Bari, Jean Francois Gillet il quale rischia dai tre ai cinque anni di squalifica. Archiviata la posizione dell’ex difensore del Bari, Andrea Ranocchia. Archiviata la posizione dell’attuale tecnico della Juventus, Antonio Conte. Per quanto riguarda invece il club di via Torrebella, il Procuratore Palazzi ha deferito il Bari per responsabilità oggettiva con le aggravanti per illecito sportivo consumato. Oltre a Gillet, per illecito sportivo sono stati deferiti gli ex Bonomi, Colombo, Bianco, Belmonte, D’Angelo, De Vezze, Esposito, Fusco, Edusei, Ganci, Galasso, Andrea Masiello, Kutuzov, Lanzafame, Rajcic, Spadavecchia, Parisi, Santoruvo, santoni, Pianu, Strambelli e Stellini. Per omessa denuncia sono stati deferiti Gazzi, Donda, Barreto, Cavalli, Marchese e Ladino.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.