mercoledì , 24 maggio 2017
Home » Bari Calcio » Il Bari compie un’impresa

Il Bari compie un’impresa

Ad Empoli, in dieci, i ragazzi di Torrente conquistano il quinto risultato utile consecutivo e una vittoria importante

 

 

Quinto risultato utile consecutivo e tredici punti conquistati nelle ultime cinque gare. Il Bari di Vincenzo Torrente sembra abbia cambiato davvero marcia dal 24 febbraio al 24 marzo. I giocatori biancorossi sono tornati finalmente a lottare come un tempo, con quella voglia, grinta e fame di inizio stagione. Contro l’Empoli è arrivata una vittoria importantissima sia per la classifica, ma soprattutto per il morale. In dieci i ragazzi di Torrente hanno tenuto bene il campo e i due uomini più pericolosi della squadra toscana, Tavano – Maccarone non hanno quasi mai toccato palla. Tra quattro giorni il Bari affronterà al San Nicola un’altra formazione toscana, il Livorno. Se i biancorossi dovessero giocare giovedì sera così come hanno fatto contro la squadra di Sarri, per il Livorno ci sarà da soffrire.

 

 

LA CRONACA:

 

All’8° del primo tempo prima parata di Lamanna su tiro di sinistro di Tavano. Al 10° prima conclusione in porta del Bari con un tiro a giro di destro di Ghezzal parato da Bassi. Dopo tre minuti ancora Bari con un cross dalla sinistra di Rossi con Caputo che, di poco, non arriva alla deviazione. Al 15° bell’azione in velocità per il Bari con conclusione finale di De Falco che conclude alto. Al 21° tiro da fuori area ancora di De Falco fuori di poco sulla destra del portiere empolese. Al 26° espulso Iunco per un brutto fallo su Tonelli. Al 37° ancora un’ammonizione questa volta per l’Empoli per un fallo di Accardi su Sabelli. Al 40° vengono ammoniti Caputo, diffidato e Larini, entrambi per fallo di reazione. Al 41° bel colpo di testa in tuffo di Tavano di poco a lato sulla destra di Lamanna. Al 46° l’arbitro espelle l’allenatore dell’Empoli, Sarri, per proteste.

 

Nella ripresa neanche il tempo di incominciare che al 1° Polenta si fa ammonire dall’arbitro Candussio per fallo su Maccarone. Al 4° conclusione di Caputo di destro parata da Bassi. Al 7° la formazione toscana sostituisce Accardi, infortunato, per Signorelli. Al 10° tiro di Tavano di destro respinto da Lamanna. Dopo un minuto ancora Empoli con una conclusione da fuori area di Moro parata ancora una volta dall’estremo difensore biancorosso. Al 12° conclusione a volo di destro da parte di Maccarone, alto. Al 13° la svolta per il Bari. Torrente sostituisce De Falco con Romizi. Al 17° tiro di destro di Moro che finisce sull’esterno della rete. Al 18° Bari in vantaggio con un gran destro da fuori di Romizi che s’infila nell’angolo alto alla destra del portiere Bassi. Al 20° Defendi viene ammonito per fallo su Pucciarelli. Al 30° tiro di Valdifiori parata da Lamanna. Al 31° l’Empoli sostituisce Pucciarelli per Shekiladze. Al 38° e al 41° il Bari sostituisce Caputo per Tallo e Ghezzal per Ceppitelli.

 

 

LE FORMAZIONI:

 

EMPOLI ( 4 – 3 – 1 – 2 ): Bassi; Laurini; Romeo; Moro; Valdifiori; Maccarone; Tavano; Croce; Pucciarelli; Tonelli; Accardi.

 

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Lamanna; Sabelli; Polenta; Dos Santos; Rossi; Defendi; Sciaudone; De Falco; Iunco; Caputo; Ghezzal.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.