giovedì , 29 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Guarna: “Restare a Bari era quello che volevo”

Guarna: “Restare a Bari era quello che volevo”

L’estremo difensore biancorosso si appresta ad iniziare con la maglia del Bari la sua terza stagione

 

Sembrava che il prossimo anno Enrico Guarna potesse abbandonare il Bari dopo due anni trascorsi nel capoluogo pugliese ed invece l’estremo difensore biancorosso nel prossimo campionato vestirà per la terza stagione consecutiva la maglia biancorossa. Quest’oggi nel ritiro di Roccaporena il giocatore  ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha parlato della preparazione che stanno facendo in ritiro e non solo. “Stiamo lavorando intensamente. Siamo qui per migliorarci e non dobbiamo commettere gli errori dello scorso anno”.

Poi Guarna ha parlato anche del rinnovo del contratto che lo legherà ai biancorossi fino a giugno del 2018. “Restare a Bari era quello che volevo. Ho lavorato tanto per raggiungere questo obiettivo e dovrò dimostrare di averlo meritato”.

Il portiere del Bari ha parlato anche delle gerarchie che vigono tra portieri. “L’anno scorso mi è servito da lezione, perché le gerarchie sembravano fatte, ma poi mi son ritrovato parecchi mesi a non giocare, quindi bisogna impegnarsi sempre di più. Micai lo conosciamo è stato con noi l’anno scorso, Ventrella ha fatto bene in Primavera e si è aggregato spesso in prima squadra, è sempre un piacere lavorare con loro e formiamo un bel gruppo anche lì”.

Guarna ha parlato anche del lavoro di mister Nicola diverso rispetto a quello dello scorso anno. “Quest’anno il mister sta lavorando in maniera diversa perché adesso ha più tempo a disposizione a differenza dello scorso anno in cui è subentrato a stagione in corso. Il primo obiettivo è quello di fare valutazioni giorno dopo giorno, restare con i piedi per terra e lavorare affinché nei momenti di difficoltà rimaniamo lucidi e compatti”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.