lunedì , 24 aprile 2017
Home » Bari Calcio » Filone Bari – bis. Stangata per capitan Caputo ed altri ex

Filone Bari – bis. Stangata per capitan Caputo ed altri ex

Mentre questa mattina veniva presentato il nuovo tecnico del Bari, la Commissione Disciplinare Nazionale sanzionava alcuni ex giocatori del Bari.

 

Mentre questa mattina veniva presentato presso la sala stampa del San Nicola il nuovo tecnico biancorosso, a Roma si decidevano le sorti di alcuni ex giocatori del Bari in merito al filone bis del calcio scommesse. Palazzi, infatti, ha chiesto pene esemplari per l’ex capitano del Bari, Jean Francois Gillet e per l’attuale capitano biancorosso, Francesco Caputo, per le gare Bari – Treviso e Salernitana – Bari. Per il primo sono stati chiesti tre anni e sette mesi, mentre per il secondo tre anni e sei mesi. Per quanto riguarda gli altri ex giocatori biancorossi la Commissione Disciplinare ha chiesto inoltre quattro anni di squalifica per Massimo Ganci, tre anni e sette mesi per Gianluca Galasso, tre anni e sei mesi per Raffaele Bianco, Simone Bonomi, Francesco Caputo, Daniele De Vezze, Luca Fusco, Stefano Guberti, Vitali Kutuzov, Alessandro Parisi, Ivan Rajcic, e Vincenzo Santoruvo, tutti per illecito sportivo e omessa denuncia.

 

Squalificati invece per sei mesi gli ex giocatori biancorossi Nicola Belmonte, Massimo Bonanni, Corrado Colombo, Mariano Martin Donda, Santiago Ladino e Vitangelo Spadavecchia.

 

Intanto per quanto riguarda il calcio giocato, nella giornata di domani si raduneranno a Verona ventiquattro giocatori biancorossi in vista del ritiro di Cavedago che si svolgerà dal 18 al 31 luglio. Ecco la lista dei convocati.

 

Portieri: Pena, Pentimone ;

 

Difensori: Altobello, Vosnakidis, Dos Santos, Ceppitelli, Sabelli, Borghese, Chiochia, Masi, Mercadante;

Centrocampisti: Romizi, De Falco, Defendi, Statella, Sciaudone;

Attaccanti: Galano, Fedato, Partipilo, Caputo, Albadoro, Marotta, Grandolfo, Ghezzal.

 

Per quanto riguarda invece la trattativa per il passaggio del Bari dall’attuale proprietà al duo Montemurro – Rapullino questa sera è arrivato il comunicato stampa dell’attuale società. Ecco il testo.

 

La Salvatore Matarrese S. p. a. ed il suo Amministratore delegato On.le Dott. Antonio Matarrese, preso atto della nuova posizione inaspettatamente assunta dalle società La Nuova Meridionale Grigliati S.r.l. E Sideralba S.p.a. Mediante l’invito in data odierna di una seconda bozza del contratto preliminare recante condizioni non contenute nella prima bozza da esse già pervenuta in data 10 luglio 2013, oltre che talmente inaccettabili ed addirittura offensive da rilevarne inequivocabilmente l’inesistenza di alcuna seria volontà negoziale, comunicano l’impossibilità di qualunque eventuale prosecuzione della trattativa con le stesse intrapresa per la cessione dell’intera partecipazione da essa detenuta nell’ A. S. Bari S.p.a.

 

La Salvatore Matarrese S. p. a. riserva ogni opportuna azione risarcitoria per la grave violazione della regola codificata dell’art. 1337 c. c., imputabile in via diretta ed esclusiva al comportamento pre – contrattuale tenuto dalle società La Nuova Meridionale Grigliati S.r.l e Sideralba S.p.a.

 

L’on. le Dott. Antonio Matarrese, al suo rientro dal viaggio all’estero per impegni professionali, terrà una conferenza stampa per illustrare e documentare le predette circostanze. Ogni dichiarazione lesiva della reputazione della Salvatore Matarrese S.p.a., dell’A. S. Bari S.p.a. e dei loro soci, al pari di qualunque eventuale forma di istigazione al compimento di reati in loro danno, da chiunque resa con qualsiasi mezzo comunicazione, verrà denunciata dinanzi alle Autorità competenti.

Bari, 16 luglio2013

Salvatore Matarrese S.p.a.

On.le Dott. Antonio Matarrese”

 

Di Micol Tortora

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.