domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Donati. “I 19 punti? Li meritiamo”

Donati. “I 19 punti? Li meritiamo”

“Per il futuro – ha aggiunto il centrocampista biancorosso – dobbiamo essere positivi e cercare di recuperare”
Dopo i due giorni di pausa concessi da mister Nicola dopo la sconfitta subita pe 2 – 0 a Bologna il bari è tornato ad allenarsi questo pomeriggio in vista della delicata partita interna contro la capolista Carpi. Prima dell’allenamento ha parlato in conferenza stampa il centrocampista Massimo Donati il quale ha subito esordito parlando del cambio in corso dell’allenatore. “Dopo il cambio di allenatore abbiamo dimostrato che qualcosa è cambiato, si è visto un atteggiamento positivo da parte di tutti. Il primo tempo di Bologna ha fatto vedere un Bari che è riuscito a chiudere bene gli spazi muovendosi in blocco. Una squadra matura che poteva anche andare in vantaggio. Nella seconda frazione, dopo essere andati sotto di un goal, ci siamo sfilacciati, siamo stati più lunghi anche perchè dovevamo recuperare. Negli ultimi minuti siamo anche calati da un punto di vista fisico”.

Dopo Bologna il bari è atteso da un’altra partita importante in casa come quella contro la capolista Carpi. Secondo l’ex centrocampista di Atalanta e Palermo sabato conteranno solo i fatti. “Si possono dire tante parole su questa gara e sul nostro atteggiamento, ma ora quello che contano sono i fatti. Partiamo dagli aspetti positivi di Bologna e da un pensiero propositivo e affrontiamo la prima della classifica”.

Dopo sedici gare di campionato il Bari si trova in classifica con appena 19 punti. Ecco il pensiero di Donati. “In questo momento la classifica dice questo e, quindi, noi siamo questi. Ma non buttiamoci giù e non pensiamo che tutto sia negativo. Al contrario, per risalire e recuperare, occorre estremo ottimismo. Da parte nostra c’è la volontà di vincere e di riportarsi nelle zone in cui questo Bari merita di stare”.

Fino ad orail reparto offensivo con Caputo in primis non è riuscito a dare ancora il suo contributo. Ecco cosa ha detto in tal merito il centrocampista biancorosso. “Il portiere e l’attaccante sono le due figure che fanno presto a passare dall’essere protagonisti assoluti in positivo ad esserlo in negativo. Se sbagliamo noi a centrocampo può restare inosservato invece i loro errori sono più evidenti. Qualcuno parla di Caputo; nessuno può dire nulla sul suo impegno in settimana e durante le gare. E’ un ragazzo che lavora sempre dando il massimo e sbaglia come chiunque altro”.
Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.