martedì , 27 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Disastro Bari a Modena

Disastro Bari a Modena

I biancorossi escono dal “Braglia” sconfitti per 4 – 0. Prova disastrosa di tutto il reparto difensivo

 

Incomincia non male ma malissimo il trittico di partite del Bari. Contro il Modena ci si aspettava una prova di carattere e, soprattutto di squadra come aveva detto alla vigilia il tecnico Alberti ed invece in terra emiliana il Bari non si è espresso come doveva dopo la bella prestazione di sabato scorso in casa contro il Siena. Se questa squadra deve salvarsi non ha bisogno di vedere un Sabelli in attacco. Come si ese da questa situazione?

 

 

LA CRONACA: Al 9° primo tentativo del Bari con un sinistro dalla distanza di Lugo parato dal portiere di casa Pinsoglio. Al 16° Bari vicino al vantaggio. Cross di Sciaudone dalla destra Galano manca incredibilmente la rete del vantaggio e palla spedita in angolo. Al 26° il Modena sblocca il risultato. Conclusione debole di Granoche, Guarna prova a raccogliere il pallone interviene Molina che mette la palla in rete. L’arbitro ammonisce il portiere barese per proteste. Dopo due minuti destro di Rizzo dalla distanza parato dal portiere biancorosso. Al 29° l’arbitro ammonisce Salifu per proteste. Al 32° ancora un’ammonizione per il Modena. Finisce sul taccuino l’ex biancorosso Garofalo per fallo di mano. Al 34° si rivede in area ospite il Bari. Punizione di Galano a giro e palla che va di poco alta sulla traversa. Al 41° tiro di Sciaudone servito da Lugo parato dal portiere Pinsoglio. Dopo quattro minuti colpo di testa di Zoboli su calcio d’angolo del Modena respinto ancora una volta in angolo da Guarna. Al 46° Rizzo tenta una botta dalla distanza respinta da Ceppitelli che rimane a terra.

 

Nella ripresa al 7° ammonito Gozzi per fallo su Galano. Dopo un minuto cross di Lugo, colpo di testa di Sabelli che manda alto sulla traversa. Al 9° Alberti manda in campo Beltrame per Calderoni. All’11° Babacar porta a due le reti per il Modena. Incredibile disattenzione di tutto il reparto difensivo compreso quello di Guarna e la squadra di Novellino raddoppia. Al 15° mister Alberti manda in campo Del Vecchio al posto di Romizi. Al 17° partita chiusa. Molina porta sul 3 – 0 il Modena grazie ancora una volta ad una disattenzione della difesa biancorossa. Al 22° altra sostituzione per il Bari. Dentro Cani, fuori Lugo. Dopo un minuto il Modena manda in campo Mazzarani al posto di Granoche. Al 25° Modena vicino al quarto goal con un colpo di testa di Zoboli parato da Guarna. Al 28° ammonito anche Del Vecchio. Al 32° Novellino manda in campo Nardini al posto di Molina autore di una doppietta. Altra sostituzione per il Modena al 35°. Dentro Doudou, fuori Babacar. Partita davvero chiusa per il Bari al 37°. Calcio di rigore per il Modena per un fallo di Polenta su Doudou. Mazzarani porta sul 4 – 0 la squadra di casa. Al 39° gran parata di Pinsoglio su tiro di Joao Silva. Al 41° rigore per il Bari per fallo di Garofalo su Galano. Palo dell’attaccante foggiano e palla fuori. Al 47° ammonito Beltrame per fallo su Mazzarani.

 

 

 

LE FORMAZIONI:

 

MODENA ( 4 – 4 – 2 ): Pinsoglio; Gozzi; Marzorati; Zoboli; Garofalo; Molina; Salifu; Bianchi; Rizzo; Babacar; Granoche.A disposizione: Costantino; Calapai; Nardini; Mazzarani; Doudou; Dalla Bona; Cionek; Burrai; Manfrin. All. Novellino.

 

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Zanon; Ceppitelli; Polenta; Calderoni; Sciaudone; Romizi; Lugo; Sabelli; Joao Silva, Galano. A disposizione: .Pena; Samnick; Mercadante; Chiochia; Chiosa; Lores; Beltrame; Cani. All. Alberti.

 

90°:

Alberti: “Oggi stata una brutta giornata. Siamo stati in partita fino al 2 – 0 perché sinceramente abbiamo fatto un buon primo tempo contro una squadra che, avevo detto anche alla vigilia, il Modena è la squadra più in forma del momento. Abbiamo sfiorato di andare in vantaggio però, poi, abbiamo subito due goal strani ma abbiamo commesso un errore clamoroso che è quello di non fermare il giocatore avversario. Siamo un gruppo che non se lo può permettere, è la prima volta che accade e non deve più accadere perché vogliamo raggiungere l’obiettivo. Mi dispiace per i tifosi, mi dispiace per la società. Siamo usciti dal punto di vista nervoso dalla gara e questo è qualcosa che non dovrà più accadere. Oggi, al di la di chi è sceso in campo abbiamo fatto un errore che non dobbiamo più commettere che è quello di uscire dal campo a livello nervoso al di la di chi gioca e al di la del sistema di gioco che usiamo. Questa è la prima cosa. Siamo crollati e non dovevamo farlo, lo ripeto è la prima volta che accade e non dovrà più accadere. Questo è un dato di fatto al di la di chi gioca e di come scendiamo in campo. Sabelli a destra, secondo me nel primo tempo ha fatto anche molto bene. Ultimamente giochiamo con un 4 – 3 – 3 ma giochiamo sempre con un centrocampista che sia o Defendi o Nadarevic. In questo caso lo ha fatto Sabelli molto bene perché nel primo tempo tra lui e Sciaudone abbiamo messo molto in difficoltà il Modena sulla loro fascia sinistra, ma non credo sia dipeso da questo. Lui il suo compito oggi l’ha svolto molto bene, poi ci potevano essere altre soluzioni che sicuramente ci stanno. Lugo a sinistra, secondo me, non è un ruolo che poteva fare”.

 

E su Galano mister Alberti si è espresso così. “Galano ha fatto cose interessanti anche in settimana. Oggi la nostra scelta si è basata su due attaccanti, un esterno ed un giocatore centrale. Oggi era Galano ed eventualmente Joao Silva”.

 

E sul fatto che possa sentirsi in discussione dopo questa sonora sconfitta, mister Alberti ha risposto con molta diplomazia. “Sono sempre il responsabile per cui se oggi è successo questo sicuramente la responsabilità è la mia”.

 

Di Micol Tortora

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.