sabato , 24 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Defendi: “Si vedrà un Bari grintoso e voglioso di far bene”
Defendi Bari Calcio

Defendi: “Si vedrà un Bari grintoso e voglioso di far bene”

E’ quanto ha dichiarato quest’oggi il capitano del Bari in conferenza stampa

 

Dopo il ko di domenica scorsa al “Franchi” di Siena, il Bari dovrà tentare contro il Modena domani al “San Nicola” di portare a casa l’intera posta in palio. Ed è proprio il capitano Defendi a suonare la carica ai suoi compagni ai quali ha dato dei precisi “ordini”. “Gli ordini sono, come sempre la grinta, la voglia, la determinazione di fare una gran partita e di portare a casa i tre punti. Il nostro obiettivo, già dal lunedì come sempre, è solo quello di vincere e di fare bene”.

 

Finalmente il capitano è contento perché quello che affronterà il Modena sarà una formazione al gran completo. “La rosa è folta. Siamo in tanti e siamo consapevoli di essere un gran gruppo ora dopo che il calciomercato è finito. Ora dobbiamo pensare solo a noi e pensare a fare bene per il Bari. Tra noi ci sarà una sana concorrenza che stimolerà ognuno di noi a fare bene in settimana per presentarsi al meglio, al top, il sabato”.

 

Defendi, pur essendo il capitano della squadra, non si sente sicuro del posto. “Non si è mai al sicuro. Dopo gli anni che ho vissuto posso dire che ognuno si deve mettere sempre in discussione”.

 

Con gli arrivi dei vari nazionali il capitano crede che si vedrà in campo un’altra squadra. “A parte i giocatori che sono tornati si vedrà un Bari grintoso e con la voglia di vincere e con la voglia di far bene in casa. Sicuramente sarà un altro Bari perché dopo la sconfitta rimediata a Siena abbiamo voglia di fare bene. Per quanto riguarda il tatticismo bisognerà chiedere al mister. In noi c’è la voglia di riscossa perché dopo la sconfitta di Siena vogliamo la prima vittoria e la vogliamo domani in casa contro il Modena”.

 

Defendi ha spiegato cosa è mancato in queste gare per raggiungere la prima vittoria in campionato. “Ci voleva più determinazione e più concentrazione anche in situazioni “facili”. Nei momenti in cui pensi di avere il pallino del gioco ti senti sicuro ed invece sono quei momenti dove devi stare sempre più attento, soprattutto quando giochi contro una squadra come il Siena che viene dalla serie A, non puoi concederle niente sotto il punto di vista mentale. Ed infatti su alcune nostre incertezze loro ci hanno punito subito perché, statistiche alla mano, la partita l’abbiamo fatta noi. Loro hanno fatto quattro tiri in porta e hanno realizzato tre reti. E’ quello che non deve più capitare, concedere i meno possibile a squadre esperte come il Siena”.

 

Il Modena è una delle squadre di serie B che gioca in maniera veloce proprio sulle fasce. Il capitano ha dichiarato che durante la settimana sono state prese precauzioni per questo. “In settimana abbiamo lavorato su questo. Abbiamo preparato la partita al meglio. Contro il Modena dovremo essere bravi a non concedergli il contropiede come, purtroppo, è accaduto sul terzo goal del Siena. Loro verranno a Bari chiudendosi dietro e puntando molto sulle ripartenze, soprattutto degli esterni. Dovremo cercare di concedere il meno possibile. Sono fiducioso nei mezzi che ha questa squadra e di ogni singolo giocatore”.

 

Defendi ha parlato anche delle difficoltà che il Bari ha avuto in attacco nella gara contro il Siena. “Le difficoltà in attacco a Siena le abbiamo avute perché, come ho detto prima, noi abbiamo fatto più tiri in porta di loro. Per domani sono fiducioso perché i ragazzi hanno voglia di mettersi in discussione e ho notato che hanno lavorato bene durante tutta la settimana. Questo mi fa sperare sempre in meglio”.

 

Il capitano ancora non sa in quale posizione dovrà giocare domani. “Vedremo cosa deciderà il mister. In settimana abbiamo provato i soliti schemi”.

 

Defendi ha parlato del nuovo centrocampista paraguaiano Lugo. “Lugo è un ragazzo potente fisicamente. Calcia molto bene di sinistro. Essendo nuovo deve capire molto del calcio italiano. Credo che debba ancora ambientarsi ma ci sono grossi margini di miglioramento. Come ho detto prima sono fiducioso dei nuovi arrivati compreso Lugo”.

 

E su Alonso il capitano ha detto. “ E’ difficile imparare da un giorno all’altro quello che vuole il mister o conoscere bene la squadra ed ogni singolo giocatore. Sicuramente noi dovremo metterci a sua disposizione e lui dovrà mettersi a disposizione del gruppo. Ci stiamo lavorando molto così come abbiamo lavorato questa settimana. Già da domani avremo delle risposte”.

 

Di Micol Tortora

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.