martedì , 27 giugno 2017
Home » Bari Calcio » De Falco: “Per la festa della Reggina nessun regalo”

De Falco: “Per la festa della Reggina nessun regalo”

E’ questo il pensiero del centrocampista biancorosso in vista della “prima” di campionato venerdì prossimo al “Granillo di Reggio Emilia

 

 

Mancano ancora due giorni e, poi, finalmente sarà campionato. Dopo l’immeritata eliminazione in Coppa Italia di domenica scorsa a Bergamo contro l’Atalanta, il Bari di Alberti è ora chiamato subito a far punti già da venerdì sera al “Granillo” di Reggio Calabria. I biancorossi dovranno tentare di portare a casa i tre punti per azzerare il “gap” dei tre punti di penalizzazione con il quale la squadra biancorossa partirà. Durante la settimana i ragazzi di mister Alberti si sono allenati molto bene in vista di questo importante inizio di campionato. Purtroppo a Reggio mancheranno gli squalificati Fedato e Fossati, ma il gruppo è unito e voglioso di far bene.

 

Ecco a tal proposito cosa ha detto quest’oggi il centrocampista biancorosso De Falco in vista della “prima” di campionato di venerdì sera al “Granillo” di Reggio Calabria. “Di certo non faremo regali per la festa della Reggina. La squadra calabrese dasempre è una compagine difficile. Quest’anno non si è parlato molto di loro ma hanno una formazione che potrà lottare per i playoff. Non è facile, ma c’è da parte nostra, la volontà di partite con il piede giusto, anche perché abbiamo tre punti di penalizzazione da recuperare”.

 

Fu proprio De Falco a mettere a segno una rete contro i calabresi. “Stiamo cercando di valutare la migliore soluzione per andare in goal. Anche noi centrocampisti dobbiamo dare una mano alla difesa e cercare soluzioni offensive. Sarà importante anche sfruttare giocate su calcio da fermo”.

 

Intanto il club biancorosso in vista dell’inizio del campionato ha scritto al sindaco Emiliano. Il club di via Torrebella ha comunicato al sindaco la volontà di trasferire i suoi uffici lasciando liberi i locali occupati fino a poco tempo fa dal Bari calcio. Ecco il testo integrale del comunicato.

 

Egr. Sig. Sindaco,

nell’ottica di una generale riduzione dei costi di gestione della nostra società di calcio, Le comunichiamo la volontà dell’As Bari S.p.A. di trasferire la sede sociale, lasciando conseguentemente i locali attualmente occupati presso lo stadio San Nicola di Bari.

Apprendiamo, altresì, da notizie riportate sulla stampa locale che l’Amministrazione Comunale ha elaborato il conteggio dei costi da sostenere per l’uso meramente sportivo dell’impianto stadio San Nicola.

Essendo nell’interesse comune arrivare ad una soluzione della vicenda, auspichiamo una Vostra proposta, in tempi brevi considerato l’imminente inizio del campionato, per l’uso della struttura ai fini dell’allenamento della prima squadra e congiuntamente per disputare le partite interne come da calendario della Lega Nazionale Professionisti di B.

La nostra richiesta è volta anche a evitare disagi e penalizzazioni per la tifoseria biancorossa oltre che permetterci di programmare la campagna abbonamenti 2013/2014, rispettare i contratti pubblicitari presi con la nostra partner Master Group Sport e, non per ultimo, assolvere agli importanti obblighi imposti dalla Lega stessa, in merito alla comunicazione della “location” dove disputare le gare interne per l’intera stagione agonistica 2013/2014.

Sicuri di un Suo rapido riscontro porgiamo distinti saluti.

Associazione Sportiva Bari S.p.A.
L’Amministratore Unico
Dott. Francesco Vinella

 

Per quanto riguarda invece il mercato biancorosso, il club barese ha acquistato il terzo portiere. E’ Miodrag Mitrovic, di nazionalità svizzera, classe ’91.

 

 

Di Micol Tortora

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.