domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Contini: “Quello che ci siamo detti io e il mister resta fra noi”

Contini: “Quello che ci siamo detti io e il mister resta fra noi”

Dopo il periodo in cui il difensore era stato messo un pò in disparte da Nicola, oggi sembra essere tornato più forte di prima
Per scelta tecnica mister Nicola non lo aveva schierato per alcune gare di campionato. poi dopo un chiarimento a quattr’occhi Contini è tornato nuovamente a fare parte dell’undici titolare. Oggi in conferenza stampa il difensore centrale biancorosso ha chiarito il perché è rimasto fuori per un pò di tempo per scelta tecnica. “Ripartiamo da gennaio. Sono stato fuori qualche partita per scelta tecnica. Poi c’è stato il confronto con il mister e da, persone intelligenti, ci siamo chiariti. Nel frattempo non ho mai smesso di mostrare la massima disponibilità durante il lavoro settimanale e nel gruppo. Quello che ci siamo detti resta fra noi. L’importante è che tutto sia chiarito. Sono cose che possono accadere in carriera, non è la prima volta per me. L’unica medicina è stata quella di comportarsi come ho sempre fatto e allenarmi con professionalità e impegno”.

Si pensava che il fatto che il difensore fosse stato messo fuori rosa era solo per un problema legato al contratto. Ecco cosa ha detto a tal proposito Contini. “Tutte voci non vere tenendo conto che qui sono in prestito e che il mio cartellino è di proprietà dell’Atalanta. Ora penso solo ad allenarmi e a fare il mio”.

Fino ad ora l’ex difensore dell’Atalanta non è molto soddisfatto sia del suo campionato sia di quello della squadra. “Non posso essere soddisfatto del mio campionato finora e di quello dell’intera squadra. Siamo cresciuti in quest’ultimo periodo nonostante il ko di Avellino ed ora, più che mai, siamo convinti che in queste ultime partite occorre la giusta determinazione e concentrazione”.

Nella gara di sabato scorso tutti hanno notato lo scambio di idee tra lui e Castaldo. Ecco cosa ha detto il difensore. “Ci siamo scambiati il numero di telefono…”.

Contini ha parlato poi della prossima gara di sabato contro il Varese, squadra ultima in classifica. “Nessuno ti regala niente nel calcio. Abbiamo tutto da perdere in gare del genere guardando anche la classifica. Dobbiamo essere bravi nell’impostare la partita valorizzando le nostre qualità mettendo sul campo il carattere che finora è mancato. Sono il primo a fare autocritica e dire che tocca a noi giocatori più esperti trasmettere certi impulsi all’interno del gruppo”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.