domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Conferenza stampa di Torrente 8 Febbraio
torrente conferenza stampa

Conferenza stampa di Torrente 8 Febbraio

Torrente: “La squadra non deve guardare la classifica. Deve giocare in maniera più rilassata”
Intanto contro il Varese mancheranno Caputo e Romizi, fermi ai box per problemi fisici

 

In casa Bari l’imperativo è risorgere. Dopo le deludenti prestazioni contro Ascoli e Ternana, i ragazzi di Torrente sono obbligati, per forza di cose, a tornare alla vittoria, vittoria che manca dal 26 dicembre 2012 quando il Bari s’impose al San Nicola per 1 – 0 contro il Grosseto. Domani, contro il Varese, squadra ben organizzata, il tecnico di Cetara potrebbe cambiare sia modulo che giocatori. Questa, quindi, la probabile formazione che scenderà in campo domani pomeriggio alle 15 contro la squadra lombarda. Lamanna tra i pali; difesa a tre composta da Ceppitelli; Dos Santos e Polenta. Centrocampo formato da Sabelli; De Falco; Sciaudone e Rossi con Bellomo alle spalle di Tallo e Ghezzal in attacco. Intanto quest’oggi nella consueta conferenza stampa pre partita il tecnico Torrente, dopo la prestazione incolore di Terni, ha dichiarato che in lui non è affatto balenata l’idea di resettare tutto  e di tornare al 4 – 3 – 3 con i giocatori di inizio stagione. “Dopo Terni non mi è mai balenata l’idea di  tornare all’antico. La scorsa settimana – ha proseguito l’allenatore biancorosso – ho detto che con il 3 – 4 – 3 abbiamo fatto più punti. Contro l’Ascoli abbiamo concluso in porta dieci volte, al contrario a Terni non siamo riusciti a farlo. La squadra, a parte Terni, dove abbiamo tirato in porta solo due volte con Rossi, mi è piaciuta in casa contro i marchigiani. Inoltre sapete benissimo che alterno o il 4- 3 – 3  o il 3 – 4 – 3 in base alla partita e in base agli avversari”. Il tecnico di Cetara crede che il pareggio conseguito a Terni sia servito soprattutto per fare morale. “Il pareggio di Terni è servito per fare morale. Per quanto riguarda invece la prestazione potevamo fare meglio. In settimana abbiamo analizzato le cose positive di Terni ed anche gli errori che abbiamo commesso. Alla ripresa degli allenamenti abbiamo lavorato, guardato i filmati e analizzato gli errori e le cose positive fatte”. Contro il Varese il tecnico di Cetara dovrà fare a meno di capitan Caputo, fermato da un problema intestinale. Ecco cosa ha detto in merito Torrente. “Domani dovrò fare a meno di Caputo. In settimana il giocatore era stato già male. Ieri è stato lo stesso e, questa mattina, abbiamo deciso di lasciarlo a casa”. Il tecnico biancorosso dovrà valutare chi schierare in attacco a posto di Caputo. Ma l’ex tecnico del Gubbio una idea già ce l’ha. “Sto ancora valutando. Deciderò domani se far partire dal primo minuto Ghezzal o qualche altro giocatore. Fisicamente il franco – algerino sta meglio ed è molto motivato. Dalle sue dichiarazioni rilasciate ai giornali ho letto che è pronto. Se dovesse giocare, spero possa far vedere sul campo che sia pronto. Di chiacchiere ne abbiamo già dette tante a partire da me per finire ai ragazzi”. In conferenza stampa Torrente ha fatto capire che contro la squadra lombarda il sostituto di Caputo potrebbe essere Tallo. “Tallo nasce come esterno un po’ come Caputo che, da seconda punta, me lo sono inventato centrale. Tallo ha fatto lo stesso percorso. Da esterno è stato inserito centralmente. Lui è un giocatore che si esprime bene centralmente. Se domani dovesse giocare, avrà l’occasione di mettere in mostra le sue qualità anche da centrale. Per me il giocatore può giocare sia da centrale che da esterno. Ha le caratteristiche per farlo. Deve applicarsi di più ed inserirsi meglio. Sono appena due partite che ha disputato con noi. Credo che il ragazzo – ha continuato Torrente – abbia grandi potenzialità”. A questo punto il tecnico biancorosso ha parlato dell’avversario di domani. “Il Varese è una squadra ambiziosa. Inoltre la squadra lombarda è una squadra quarta in classifica che ha qualità da metà campo in su. La partita contro il Varese sarà un test per noi per confrontarci contro una squadra importante. In questi giorni ho notato che c’è nei ragazzi di vincere la partita contro un avversario importante come la formazione lombarda”. E sulla sua squadra che ad oggi ha 25 punti in classifica ha detto. “Vorrei dire che il Bari, ad oggi, ha fatto 32 punti. I miei ragazzi non devono guardare la classifica, ma giocare in maniera più rilassata”.

 

Di Micol Tortora 

torrente conferenza stampa
torrente conferenza stampa

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.