domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Ceppitelli regala al Bari tre punti d’oro
Ceppitelli difensore Bari

Ceppitelli regala al Bari tre punti d’oro

E’ stata una rete del difensore biancorosso a regalare ai galletti una importante vittoria in chiave salvezza

 

Dopo l’immeritata sconfitta di sabato scorso in quel di Palermo il Bari era atteso da un pronto riscatto contro la terza forza del campionato, il Lanciano del tecnico Baroni. Fino al 33° del primo tempo, quando Ceppitelli ha portato in vantaggio i biancorossi la partita è stata fatta dagli ospiti. Nella ripresa, finalmente, si è visto un altro Bari che è riuscito a rendere meno pericoloso il Lanciano che al 96° ha avuto la palla del pareggio sventata da un buon Guarna che in più di una occasione nel primo tempo ha salvato il risultato.

 

LA CRONACA:

 

Al 2° minuto del primo tempo cross dalla destra di Galano per Joao Silva che con un colpo di testa manda la palla di poco alta sulla traversa. Dopo un minuto goal annullato al Lanciano per sospetto fuorigioco. All’11° ancora Lanciano. Tiro di Di Cecco dal limite dopo una respinta del portiere Guarna, palla sulla traversa. Dopo sei minuti colpo di testa di Thiam, palla che va a lato sulla destra di Guarna. Al 21° sempre in attacco la squadra di Baroni. Tiro di Amenta deviata in angolo dal portiere biancorosso. Al 24° angolo dalla destra per il Lanciano. Colpo di testa di Amenta e palla di poco fuori sulla sinistra di Guarna. Al 25° mister Baroni manda in campo Comi al posto di Piccolo. Dopo tre minuti tiro di Defendi, alto. Al 27° palla persa dal Bari sulla tre quarti, palla a Thiam che calcia e palla che colpisce il palo basso sulla sinistra di Guarna. Dopo un minuto l’arbitro Gavillucci di Latina ammonisce Calderoni per fallo su Paghera. Al 33° la svolta. Angolo di galano dalla sinistra, colpo di testa di Ceppitelli e i biancorossi passano in vantaggio. Al 40° l’arbitro ammonisce Minotti per fallo su Beltrame. Al 43° paratona di Guarna su Comi. Dopo un minuto l’arbitro ammonisce ancora un giocatore del Lanciano, Paghera, per fallo su Beltrame.

 

Nella ripresa dopo tre minuti si vede subito il Bari con un passaggio perfetto di Lugo per Beltrame che da buona posizione spara alto. Al 6° l’arbitro Gavillucci ammonisce capitan Defendi per gioco scorretto. Dopo due minuti buon intervento di Guarna prima su tiro di Falcinelli e poi su conclusione di Thiam. Dopo un minuto mister Alberti manda in campo Nadarevic per Beltrame. Dopo due minuti l’arbitro ammonisce Thiam per fallo su Sabelli. Al 12° mister Baroni manda in campo Casarini per Paghera. Al 17° ancora un’ammonizione per i Lanciano. A finire sul taccuino dell’arbitro è Mammarella per fallo su Galano. Al 19° punizione dalla distanza di Lugo, palla di poco alta sulla traversa. Al 26° cross dalla distanza di Nadarevic, colpo di testa di Galano alto sulla traversa. Dopo un minuto l’allenatore ospite manda in campo Ragatzu per Minotti. Dopo due minuti angolo per il Lanciano. Colpo di testa di Comi parato centralmente da Guarna. Al 30° punizione per il Bari. Colpo di testa di Fossati parata dal portiere. Dopo cinque minuti l’arbitro manda anzitempo negli spogliatoi Nadarevic per un placcaggio su Falcinelli. Al 44° Alberti manda in campo Cani per Joao Silva. Al 49° palla – goal per il Lanciano su disattenzione di Chiosa. Guarna c’è e salva il risultato.

 

LE FORMAZIONI:

 

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Sabelli; Ceppitelli; Polenta; Calderoni; Defendi; Lugo; Fossati; Galano; Joao Silva; Beltrame. A disposizione: Pena; Samnick; Zanon; Mercadante; Chiosa; Santeramo; Lores Varela; Nadarevic; Cani. All. Alberti.

 

VIRTUS LANCIANO ( 4 – 3 – 3 ): Sepe; Aquilanti; Troest; Amenta; Mammarella; Minotti; Paghera; Di Cecco; Falcinelli; Thiam; Piccolo. A disposizione: Branescu; De Col; Nunzella; Ragatzu; Vastola; Comi; Gatto; Casarini; Turchi. All. Baroni.

 

90°:

 

Alberti; “Quella di oggi è stata una partita molto equilibrata. Sapevamo di affrontare un avversario forte perché dopo due terzi di campionato ha dimostrato di non esser li per caso. E’ stata una bella partita e penso che chi sia venuto oggi allo stadio si sia divertito. E’ stata una partita aperta giocata bene da entrambe le squadre. Meglio loro prima del nostro goal, meglio noi dopo il nostro goal fino alla fine del primo tempo che anche il secondo tempo. Quello di oggi è stato un risultato importante perché i punti pesano molto in questa fase della stagione e, poi, è stato importante perché conquistato davanti a tanta gente e questo fa doppiamente piacere condividere e dividere con loro le vittorie. Questo campionato è un campionato equilibrato e anche i risultati di oggi hanno detto che non bisogna mai abbassare la guardia e già da domani dovremmo concentrarci su un’altra partita difficilissima contro l’Avellino”.

 

Di Micol Tortora

 

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.