sabato , 22 luglio 2017
Home » Accessori » Cavalletto alzamoto posteriore meglio artigianale o da Amazon ?
cavalletto alzamoto posteriore

Cavalletto alzamoto posteriore meglio artigianale o da Amazon ?

Avevo bisogno di un cavalletto alzamoto posteriore e ho realizzato un progetto artigianale fai da te che va bene anche per le moto cross o Harley.
Mi sono subito reso conto che per costruire il cavalletto solleva moto avevo bisogno: di una piega tubi, di uno scatolato resistente e di barre e gommini che si adattassero al forcellone posteriore.
Ho pensato inizialmente di acquistare tutta l’attrezzatura necessaria, ma mi sono reso conto che il costo sarebbe stato superiore ai cavalletti moto usati che si trovano in giro sui portali di vendita.
Dopo essermi fatto prestare la piega tubi da un amico ed essermi procurato una saldatrice ed un tubo resistente, ho preso le misure precise per costruire il mio cavalletto alza moto non idraulico ma a leva.
Ho subito trovato difficoltà nel piegare il tubo e dargli la giusta larghezza.
Anche se le slitte regolabili mi davano la possibilità di avere un’ampia escursione non avrei mai raggiunto un’ampiezza sicura per poter sollevare la mia moto da oltre 200 kg in maniera corretta.
Mi sono chiesto subito: “a cosa serve sprecare tanto tempo quando per meno di 50 euro lo posso trovare nuovo e spedito da Amazon?”
Proprio su questo portale ho trovato una varietà incredibile di cavalletti alzamoto nuovi a prezzi fantastici che siano a forchetta, a tamponi regolabili, a pantografo, idraulici, a leva o a pedale e vengono venduti anche i ricambi per cavalletti solleva moto posteriori.
Dopo aver vagliato l’idea di prendere un ponte sollevatore idraulico per moto ho acquistato un più economico cavalletto posteriore della Constands una marca che si è rivelata molto buona ed affidabile.
Finalmente posso effettuare i lavori di manutenzione sulla mia moto e lo uso anche per sollevare lo pneumatico posteriore quando è ferma.
Mi sono trovato molto bene e voglio consigliare l’acquisto di un cavalletto, a meno che non abbiano moto customizzate con un forcellone dalle misure differenti da quelle standard delle case motociclistiche.

Parere offerto dal Sig. Papadopulo Armando

Clicca QUI per scegliere il tuo cavelletto alzamoto

Tutto su Alex Grimaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.