domenica , 30 aprile 2017
Home » Bari Calcio » Bari, oltre alla trattativa si parla anche di mercato

Bari, oltre alla trattativa si parla anche di mercato

I giocatori più in evidenza lo scorso anno sono finiti nei taccuini di alcuni direttori sportivi della massima serie

 

In attesa di sapere come finirà la trattativa per il passaggio del club di via Torrebella dai Matarrese all’imprenditore Montemurro, in casa Bari si parla anche di mercato. Sui giocatori che hanno fatto la differenza lo scorso campionato ci sarebbero le attenzioni di alcuni club della massima serie ad incominciare dall’ex centrocampista del Taranto, Sciaudone. Il quale è seguito da mezza serie A. L’attuale centrocampista biancorosso sarebbe richiesto dal Chievo Verona, dal Catania, dal Verona e, non ultima, dall’Atalanta.

 

Chi dovrebbe abbandonare il Bari è il difensore sinistro Ristovski. Il ventenne macedone, di proprietà del Parma, tornerà nel prossimo campionato a vestire la maglia dei ducali visto che il club emiliano è intenzionato ad esercitare il diritto di controriscatto stabilito con il Bari.

 

Un altro giocatore biancorosso al quale sono interessate alcune società è l’attaccante dell’Under 21, Fedato, il quale sarebbe seguito dalla neo – promossa Sassuolo del tecnico Di Francesco. Il giocatore è a metà tra il Bari ed il Catania. Ad oggi il club etneo starebbe lavorando per il riscatto dell’intero cartellino per cercare di portarlo a Catania. Per quanto riguarda invece il capitano, Caputo, sarebbe seguito dal Palermo dell’ex ds biancorosso, Giorgio Perinetti.

 

Per quanto riguarda invece il mercato in entrata del Bari, sembrerebbe che il club di via Torrebella stia seguendo il talento della Primavera del Napoli, Roberto Insigne, fratello di Lorenzo, attuale giocatore del Napoli. Sul talento napoletano, però, oltre al Bari ci sarebbero anche le attenzioni di Empoli, Crotone e Pescara.

 

Per quanto riguarda invece il futuro del tecnico Torrente sembra essere lontano da Bari. Il tecnico di Cetara sarebbe seguito da un po’ di tempo dalla Cremonese del suo amico ed ora direttore tecnico dei grigio – rossi, Gigi Simoni. Sembrerebbe che il club lombardo abbia offerto all’attuale tecnico biancorosso un contratto biennale da cento cinquanta mila euro a stagione.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.