domenica , 25 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Bari, l’imperativo è ricominciare a correre

Bari, l’imperativo è ricominciare a correre

Dopo il ko contro la Reggina, i biancorossi dovranno, per forza di cose, vincere sabato prossimo in casa contro il Lanciano

 

Il Bari si ferma a sei. Sono state infatti queste le gare utili consecutive che hanno consentito ai ragazzi di Torrente di venir fuori da una situazione importante di classifica. Con la sconfitta di venerdì sera al “Granillo” i biancorossi sono ripiombati nuovamente in una situazione di classifica difficile. Dopo la trentacinquesima giornata di campionato il Bari andrebbe allo spareggio con l’Ascoli. “Contro la Reggina, come all’andata – ha dichiarato Torrente nel post – gara – non avremmo meritato di perdere. Sono molto dispiaciuto, hanno pesato le assenze di Caputo, il nostro capitano, nonché capocannoniere e di Sciaudone”. Ora la sconfitta di venerdì complica davvero le cose. Quella che è appena cominciata sarà una settimana importante per i ragazzi di Torrente che dovranno, contro il Lanciano sabato prossimo al San Nicola, tirare fuori gli attributi per cercare di uscire da una situazione di classifica che, ora, fa davvero paura.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.