lunedì , 26 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Bari, è ufficiale. Sansone in biancorosso

Bari, è ufficiale. Sansone in biancorosso

Il giocatore della Sampdoria arriva in Puglia a titolo temporaneo con diritto di riscatto da parte del club blucerchiato

 

Finalmente dopo i tanti “rumors” Gianluca Sansone è da oggi il nuovo attaccante del Bari. Il giocatore potentino è arrivato nel capoluogo pugliese a titolo temporaneo con diritto di riscatto da parte del club del presidente Ferrero. A questo punto molti tifosi sperano che l’ex attaccante del Bologna possa fare davvero la differenza in attesa di un altro attaccante di peso che possa davvero far fare il salto di qualità alla squadra. Il nome che circola con insistenza in questo periodo è quello di un altro giocatore del Bologna, Cacia, che dopo non essere stato convocato dal club rossoblu ad inizio di preparazione è stato nuovamente integrato nel gruppo.

Questione Sabelli. Il difensore biancorosso sembrava destinato a vestire la maglia della Sampdoria visto il passaggio al Bari dell’attaccante del Bologna, Sansone. Invece in queste ultime ore il nome del difensore destro dei biancorossi è accostato alla Fiorentina e all’Atalanta. Di sicuro l’ex giocatore della Roma il prossimo anno non vestirà più la maglia biancorossa dopo quattro anni  onorati più che positivamente.

Situazione Galano. Sembrerebbe che il “Robben” pugliese abbia detto no a duecento quaranta mila euro offerti dalla società. Ricordiamo che se Galano dovesse rimanere al Bari il prossimo anno andrebbe in scadenza di contratto per cui si svincolerebbe dal Bari a costo zero. Ultime notizie darebbero Galano a metà tra Pescara ed Empoli. Il giocatore preferirebbe giocare nella massima serie.

Intanto quest’oggi ha parlato il “nuovo” acquisto del Bari, il difensore centrale Contini il quale ha espresso la sua felicità per essere tornato nuovamente a vestire la maglia biancorossa. “Sono felice della scelta. Volevo tornare a Bari perché mi sono trovato benissimo con la città, la società, il presidente, l’allenatore e tutti i componenti del club”.

Il motivo per il quale l’ex centrale dell’Atalanta l’ha spiegato così. “Il Bari mi ha cercato ed io non ho esitato ad accettare. E’ stata una scelta condivisa pienamente da mia moglie. Speriamo di esserci regalati un anno importante.  Metto a disposizione del gruppo la mia esperienza e sono sicuro che ci sarà spazio per tutti. Se poi all’esperienza di noi più ‘anziani’ si aggiunge la freschezza dei giovani può nascerne una miscela interessante”.

Contini è stato davvero contento di rivedere il suo “ex” allenatore. “E’ stato un piacere ritrovarlo. Mi ha solo rivolto una domanda prima di iniziare il lavoro. E’ se avessi avuto voglia di mettermi a disposizione come avevo fatto l’anno scorso. Gli ho risposto che sono un professionista e non ci sarebbe stato nessun problema”.

Contini ha poi spiegato da dove voler partire in confronto allo scorso campionato. “Dagli errori commessi nella passata stagione,  dal non fare proclami ma andare avanti lavorando molto senza dare nulla per scontato. Da subito dobbiamo trovare la concentrazione nel lavoro di tutti i giorni come in partita e seguire le indicazioni del mister. Pochi accorgimenti ma fondamentali per creare qualcosa di bello come in partita e seguire le indicazioni del mister”.

Intanto questo pomeriggio il Bari di mister Nicola ha fatto la sua prima uscita stagionale affrontando il Cascia sul campo di Roccaporena. La gara è terminata 20 – 0 . Nel primo tempo sono andati a segno Defendi con una doppietta, Gomelt e Rada.  Nella ripresa invece sono andati a segno Salviato, Donati che ha realizzato una doppietta , l’ex capitan Caputo che ha messo a segno una doppietta  Partipilo che ha realizzato due reti, Di Noia e l’esterno Nouvier in prestito dal Metz B che ha realizzato una doppietta. In rete sono andati anche Campos che ha realizzato anche lui una doppietta. Giocatore proveniente dall’Ajax.

 

Di Micol Tortora

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.